Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 21.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Il taglio dello sconto Ires per il mondo del volontariato avrà ripercussioni anche alla Spezia"

Allarme di Paita e Bornia
"Il taglio dello sconto Ires per il mondo del volontariato avrà ripercussioni anche alla Spezia"

La Spezia - “L’ultima chicca del Governo gialloverde è stata quella (ovviamente senza ascoltare minimamente le parti interessate) di cancellare lo sconto Ires ( l’aliquota non sarà più del 12% ma salirà al 24% ) per gli enti non commerciali, cioè quelli di assistenza e beneficienza, enti ospedalieri e senza fini di lucro, accademie e fondazioni, associazioni onlus e letterarie, compresi anche gli istituti autonomi per le case popolari e consorzi con le stesse finalità sociali” a lanciare l’allarme sono Raffaella Paita, deputata Pd e Mauro Bornia, membro del Pd spezzino che come è noto e’ anche presidente del centro di servizio di volontariato alla Spezia.
“L’intervento - proseguono i due esponenti del Pd - pesa per circa 118 milioni di euro per l’anno 2019 e circa 158 nel 2020, ovviamente a scapito del terzo settore. Le ripercussioni saranno pesantissime su tutto il movimento e anche nel mondo dello sport.
E’ assurdo che proprio il mondo del volontariato paghi per gli errori commessi nei rapporti con la UE da questo esecutivo incapace di stimare i danni che provocherà nel futuro. E’ del tutto evidente che una Pubblica Assistenza, formata da volontari, o un’associazione onlus che si occupa di anziani e malati gravi non potrà sopportare il peso di un innalzamento fiscale drastico come quello in attuazione.
Anche alla Spezia inevitabilmente ci saranno ripercussioni e per questo le associazioni di volontariato si faranno sentire, organizzando presidi e manifestazioni di protesta, cercando di ostacolare in tutti i modi possibili un provvedimento iniquo che porterebbe alla chiusura parecchie onlus al servizio dei cittadini, quelli più indifesi e fragili, ecco, proprio questo atteggiamento, forte con i deboli e debole con i forti rappresenta nel modo più lampante il programma di questo governo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News