Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Gennaio - ore 19.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Gli italiani indigenti non hanno alberghi che li accolgono"

Intervento di Amanda Giardini, responsabile immigrazione di Fratelli d'italia La Spezia.

`Gli italiani indigenti non hanno alberghi che li accolgono`

La Spezia - L' "intolleranza" di Goro, per altro solo uno dei tanti casi in Italia, è comprensibile se solo si pensa al fatto che 6.5 milioni di italiani (dati Istat/Cnel) vivono in povertà assoluta senza che qualcuno si impietosisca, è comprensibile dal momento in cui ci sono aziende che chiudono e operai che vengono licenziati perché sostituiti con personale extracomunitario che costa 1/10 del loro stipendio, idem per i saldatori e per altri esempi che coinvolgono i settori più disparati (tutto questo in barba alla qualità, alle condizioni di vita, alla sicurezza sul posto di lavoro) ed è comprensibile in virtù del fatto che accogliere senza la garanzia di poter svolgere un' attività che permetta di mantenersi è un atteggiamento criminale nei confronti di altri esseri umani!!
Gli italiani indigenti non hanno alberghi che li accolgono a 35 euro al giorno...e questo pur avendo pagato magari le tasse col loro lavoro fino a un mese prima...per noi nessun bando di Stato!
Chi di noi è fortunato è entrato a far parte della generazione 1000 € che paga ogni mese il 56 % di tasse sul proprio stipendio e che non avrà mai una pensione...chi ha perso il lavoro è destinato a raccogliere i resti della verdura alla chiusura del mercato, a bussare alle porte della sempre benemerita Caritas....ma nessuna pietà da chi ha contribuito a far chiudere tante aziende!
Nessuno è razzista qui. Chi arriva con un lavoro e può mantenersi è il benvenuto. E per chi arriva senza, deve essere posto un limite numerico. Avrete tutti una famiglia e sarete, spero per voi, ben istruiti a tenerne il bilancio. Non devo perciò spiegarvi io che una famiglia che spende più di ciò che guadagna non sopravvive. Cosa vi serve per capire che per uno Stato funziona allo stesso modo?
Cosa serve per capire che dare 35 euro al giorno per circa 3 anni (tanto dura il tempo per corsi e ricorsi ad asilo e permesso di soggiorno che se poi non arriva prevede la libera uscita sul territorio, in barba a pericolo di mafia, criminalità, sfruttamento della prostituzione , ecc) ad associazioni spesso costituite da avvoltoi non è fare del bene, ma significa ancora una volta umiliare e togliere la dignità a chi magari ha un progetto per il futuro, mentre fa agio solo a chi vuole sfruttare la nostra immensa, ipocrita dabbenaggine?....
Vi sembra inoltre normale che un Prefetto, di solito senza neppure avvisare il Sindaco, imponga ad una comunità di ospitare qualcuno, con tutto quello che questo comporta dal punto di vista della sicurezza e servizi... per non parlare del resto (degrado, deprezzamento immobiliare, tanto per dirne due)...
Ma se foste al posto di queste persone....voi ci stareste a 1.5 € al giorno, totalmente privi di indipendenza a grattarvi le mani (perché non ditemi che fare manutenzione del verde è speranza per il futuro...)? Nel mio paese avevano risolto mettendo in piedi un giro di prostituzione... bello eh?
Avete poi mai dato un'occhiata al sito del Ministero? Avete mai visto in cosa consistono i fondi stanziati?
I bandi per riaccompagnare a casa coloro che vogliono volontariamente tornare li avete visti...???

Ma perché un'italiano che si spacca la schiena dalla mattina alla sera e viene vessato come un'orso da circo da tasse, burocrazia e totale mancanza di servizi dovrebbe ancora sopportare...?!?

E adesso fatemi capire...ci piacerebbe vedere i bilanci di queste associazioni di benefattori, chiesti in diversi casi, peraltro, anche anche dal portavoce di FdI Rosson ....che accolgono i migranti con i loro 35 euro...Quelli si...ma non un solo italiano non finanziato!!!....Magari perché invece di essere benefattori in realtà... fanno solo business!!??!!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure