Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Gennaio - ore 20.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

+Europa: "La nostra mozione castrata dalle assenze a sinistra"

ampliamento competenze eu in fatto di sanità
+Europa: "La nostra mozione castrata dalle assenze a sinistra"

La Spezia - "Lorenzo Forcieri, leader di Avantinsieme, ha presentato ieri in consiglio comunale una mozione di +Europa che chiede un ampliamento delle competenze dell'UE in materia di sanità pubblica in riferimento alle emergenze sanitarie transnazionali, quali le pandemie.
La proposta ci pareva e ci pare ragionevole e soprattutto poteva essere una buona occasione per dimostrare che, al di là delle appartenenze partitiche anche nella nostra città si potesse riflettere laicamente su una questione vitale come la salute dei cittadini.
Evidentemente così non è.
La mozione è stata respinta con dieci voti contrari, sette favorevoli.
Ora, che una mozione simile potesse venire avversata da parti del centrodestra o del M5S che magari hanno un approccio molto ideologico ai temi europei non ci avrebbe troppo stupito.
Ma scoprire che la mozione è stata respinta anche a causa di quattro assenze sospette nel campo del centrosinistra ci ha lasciati letteralmente a bocca aperta.
Visto che due esponenti del centrodestra hanno appoggiato la mozione e che altri quattro si sono astenuti possiamo malinconicamente constatare che, in proporzione, a Spezia una mozione europeista pare trovare più resistenze nel centrosinistra!
Non sappiamo se queste assenze siano il frutto di calcolo politico o di menefreghismo o di sciatteria o di divergenza nel merito.
Ma forse è il personalismo che ancora imperversa a sinistra come un virus.
In ogni caso a questo punto, visto che già la continua evocazione del metodo Sansa da parte di molti esponenti del centro sinistra ci sta creando non poche perplessità, pretendiamo un chiarimento pubblico su questa desolante vicenda.
Altrimenti possiamo già annunciare che vediamo molto difficile una nostra partecipazione ad un qualunque tavolo del centro sinistra (che noi per primi, un po’ inascoltati, abbiamo lanciato).
È intervenuto sulla vicenda Valerio Federico tesoriere nazionale di più Europa:
"L'emergenza sanitaria causata dalla pandemia ha reso chiara la necessità di rafforzare il ruolo dell'Unione europea nel coordinare l'attivazione e il governo di misure di contrasto alla diffusione del contagio. +Europa chiede la costituzione di una forza di regia, intervento sanitario rapido e protezione civile dell'UE. Occorre superare i limiti degli Stati nazione". "Il Comune della Spezia è il primo a bocciare la nostra proposta - già approvata a Milano, Parma, Lucca e in altri comuni - dimostrazione che l'europeismo di molti, oggi che la UE sta salvando gli Stati nazione, è solo di facciata. Una brutta pagina ha scritto una parte del Consiglio comunale della Spezia."

Più Europa

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News