Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Febbraio - ore 10.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Enel, anche gli spezzini che non sostengono questa amministrazione hanno capito cambio di passo"

Intervento di Emanuele Corbani, consigliere comunale, capogruppo Spezia Vince con Peracchini Sindaco

Emanuele Corbani

La Spezia - Con riferimento alle dichiarazioni del capogruppo del Pd Raffaelli (QUI) con la sua ricetta su cosa avrebbe dovuto fare l’Amministrazione al tavolo sul futuro delle centrali, ricordo le sue parole quando il 27 Luglio scorso ebbe l’occasione di rivolgersi per l’ultima volta ai referenti ENEL in Commissione :
[...] pensiamo un attimo alle pale eoliche. Le pale eoliche sono le eliche degli yacht (??), delle navi (???) e quindi chi meglio delle grandi aziende della nautica potrebbero anche partecipare alla costruzione e allo sviluppo di progetti di questo tipo [...].
Questo facendo riferimento ad un presunto studio del Politecnico di Milano che vedrebbe in Spezia una città particolarmente ventosa, quindi per traslato adatta a fare "qualcosa di eolico".

Penso che questo basti a far capire a Raffaelli cosa sia in realtà quello che lui chiama pretestuosamente "l’odioso principio secondo cui tutto quello che ti è dato in eredità sia da buttare, perché fatto da quelli di prima". E' un atto di responsabilità verso la Città da parte di chi la amministra oggi, chiudendo saggiamente una pagina durata 45 anni, appunto con quelli di prima. Se infatti il principale partito di 'quelli di prima', ovvero il PD Spezzino, pensa ancora oggi di essere credibile con queste alzate di ingegno di fronte ai responsabili tecnico-strategici di una multinazionale da 75 miliardi di fatturato, benissimo ha fatto il Sindaco appena insediatosi ad approcciare da subito il tavolo sul futuro delle centrali in modo completamente diverso. Fosse solo per il fatto di segnare un 'prima' e un 'dopo' nei rapporti con ENEL e con il Governo Nazionale in termini di credibilità. 'Prima' e 'Dopo' che sembra non essere molto chiaro nemmeno all'onorevole Orlando che del PD è lo storico e autorevole riferimento locale a Roma. Nostalgico - al pari di Sansa in Regione - della sussidiarietà rossa, dichiara che ci pensa lui con il ministro Patuanelli, peraltro nemmeno del suo partito. Addirittura è questione di ore e arriverà la rettifica della decisione sulla prosecuzione dell’attività della centrale, forse come quando 'partivano le telefonate dei parlamentari Spezzini' del PCI-PDS-DS negli anni '80 '90 per sbloccare le cose. Le ore sono belle e passate - un po' come quei tempi - e stiamo ancora aspettando ma temiamo fortemente un nulla di fatto. Sia Comune che Regione viceversa, con meno presunzione e più concretezza, stanno riprendendo in mano per ampliarli gli atti formali oppositivi verso questa decisione del Governo che va contro le aspettative di una comunità e di un territorio.

Di fronte a questo quadro, le parole di Raffaelli secondo il quale "Pierluigi Peracchini non è in grado di fare l’amministratore pubblico" non sono solo sfrontate verso un sindaco, ma sono offensive dell'intelligenza di quella comunità che il sindaco rappresenta. Anzi, oggi più che mai gli Spezzini, credo anche oppositori di questa Amministrazione, avranno capito come il 'cambio di passo politico' del 2017 sia il vero caposaldo affidabile con cui Spezia può oggi affrontare i temi cruciali come ENEL con l'autorevolezza e la serietà che merita.

Emanuele Corbani, consigliere comunale, capogruppo Spezia Vince con Peracchini Sindaco

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News