Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 29 Maggio - ore 21.19

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Elevata mortalità nei nostri ospedali? Inaccettabile sia solo per l'età media"

Commissione sanità, Battistini insoddisfatto: "Nessun piano organico di intervento preferendo agire alla giornata e nessuna risposta sulla proposta di dedicare il San Bartolomeo al Covid". Viale: "Difficile essere concentrati sul divano".

in videoconferenza

La Spezia - "Non è arrivata alcuna risposta sul perché nessuno abbia pensato di suddividere gli ospedali spezzini, e più in generale liguri, tra "puliti" e riservati ai pazienti positivi al Covid19. Dal ragionamento dell'assessore Viale, poi avvallato anche dalle ultime dichiarazioni del Presidente Toti, è emerso che l'unica priorità fosse quella di trovare posti letto". Si è svolta questa mattina in video-conferenza un lunghissima commissione regionale sanità, a cui hanno partecipato oltre alla vice-presidente regionale anche il Commissario Straordinario di Alisa Locatelli. Francesco Battistini e il collega Gianni Pastorino hanno chiesto di rendicontare la situazione dell'emergenza sanitaria in Liguria e, in particolar modo nella provincia spezzina. Uscendo dalla plenaria virtuale particolarmente insoddisfatti: "Si è scelto di muoversi così senza ragionare sui percorsi e la salvaguardia di operatori, pazienti ricoverati e strutture. Tant'è che oggi possiamo riscontrare il Covid19 un po' in ogni reparto e questo, come molte sigle sindacali hanno evidenziato, rende i nostri ospedali rischiosi dal punto di vista del contagio". A proposito della proposta di dedicare il San Bartolomeo di Sarzana alla cura dei pazienti Covid19 e sanificare il Sant'Andrea riservandolo alle emergenze/urgenze in assenza di coronavirus, tema caro al consigliere Battistini, nessuna risposta: "Ad avvalorare la chiave di lettura incentrata sul solo numero di posti letto, senza altri tipi di valutazione, è data dal fatto che l'unico dato emerso oggi sia proprio questo. In Asl5, per il Covid19, abbiamo 24 posti letto in alta intensità e 157 in media intensità di cura".

"Sul comparto cure territoriali - spiega Battistini - buio totale. Avere un buon sistema di diagnosi tempestiva e terapia, come dimostra l'Emilia Romagna, potrebbe essere la carta vincente per evitare molti ricoveri e soprattutto gli accessi alla terapia intensiva. Ad oggi l'unico dato che ci è stato fornito riguarda l'area genovese in cui ad oggi sarebbero attive solo 5 squadre sanitarie invece dell'obiettivo dichiarato di averne almeno dieci. Su tutti gli altri territori, compreso quello spezzino, silenzio assoluto. Conosciamo solo il rapporto ottimale tra popolazione e squadre sanitarie data da 1 ogni 50.000 abitanti. Detto ciò, però, non sappiamo quante task-force attive abbiamo in Asl5 ma soprattutto non ne conosciamo i compiti. L'assessore Viale si è limitata a definirle "squadre tampone" ma non è questa la chiave di svolta che ho provato a ripeterle più di una volta. Noi avremmo bisogno di medici e infermieri protetti con i dovuti dispositivi individuali di sicurezza contro il virus e dotati di: termometri, saturimetri e soprattutto ecografi portatili. Basta una ecografia toracica per evidenziare la presenza di una polmonite interstiziale e avviare, immediatamente, la terapia con antivirali e idrossiclorochina. Sul numero inadeguato di tamponi effettuati, sugli smarrimenti del materiale campionato e sui ritardi nella refertazione altra confusione. Nessuna risposta concreta". E sull'elevata mortalità in Asl5? "È arrivata una spiegazione lapidaria e piuttosto ridicola Secondo l'assessore e il Commissario straordinario di Alisa questo dato, che ricordiamo essere il più alto d'Italia e dunque del mondo, è imputabile solo all'elevata età media della popolazione. Un modo di liquidare una questione centrale profondamente inadeguato".

La replica stizzita di Viale arriva in sera: "Non mi sorprende che non abbiano capito le risposte che ho dato durante le circa 4 ore di riunione della Commissione regionale Sanità, in video collegamento. D’altronde, quando si sta comodamente stravaccati su divani e letti di casa, è difficile avere la concentrazione sufficiente per comprendere le informazioni che vengono illustrate in relazione alla pandemia in corso".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




VIDEOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News