Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Ottobre - ore 08.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Centrodestra più forte con il voto ai moderati"

L'ex ministro Lupi a Spezia per tirare la volata alla lista Liguria popolare-Forza Italia: "Secondi dietro la Lega". Costa: "Politica deve saper essere unita su grandi temi".

"Mes, perché no?

La Spezia - L'ex ministro Maurizio Lupi stamani ha fatto tappa alla Spezia per dar manforte alla lista unitaria Liguria popolare-Forza Italia in vista delle elezioni regionali liguri. “Cinque anni fa il centrodestra ha ricevuto la fiducia degli elettori in maniera un po' inaspettata e adesso sarà giudicato in base ai risultati, alle cose concrete. Per il futuro le sfide sono infrastrutture, trasporto ferroviario, sanità, medicina del territorio, e ancora la scuola, che deve tornare un pilastro”, ha affermato l'ex numero uno del Mit al fianco di Andrea Costa, capolista della lista popolar forzista e presidente di Liguria popolare. “Il centrodestra – ha proseguito Lupi – è una coalizione unita, compatta, ma non governa e non si candida a essere credibile se al suo interno non c'è una forza seria e reale come il centro, con tutto rispetto di Fratelli d'Italia e Lega. C'è infatti bisogno di una forza che parla di merito, di responsabilità, di lavoro creato dalle imprese e non dallo Stato, di risorse che non vengono buttate via in assistenzialismo e redditi di cittadinanza, di scuola come luogo fisico di incontro tra studente e insegnante. Questi sono i contenuti di una forza moderata”.

“Liguria popolare – ha aggiunto Lupi all'ombra dell'edicola elettorale allestita in Piazza del mercato – ha messo insieme oltre 120 amministratori riavvicinando tante persone alla politica, ai moderati. Un voto forte e chiaro per Forza Italia e Liguria popolare può dare un indirizzo ancora più forte alla giunta ligure ed essere un grande segnale nazionale. Quale risultato ci attendiamo? Credo che Liguria popolare-Forza Italia possa avere un peso importante, ci auguriamo di essere il secondo partito dopo la Lega. Siamo convinti che la proposta moderata possa tornare ad essere forte, vincente, un perno della coalizione. Il Mes? Ci sono 36 miliardi a disposizione, perché non utilizzarli? Perché continuare a pensare che l'Italia debba solo dare contributi all'Europa e non utilizzare risorse. La vera sfida – abbiamo un governo di incompetenti - è usarle bene”.

“E' stata una campagna per certi versi particolare – ha affermato Andrea Costa - ma ci ha fatto assaporare ancor di più quanto sia importante una politica che ascolta i cittadini e sta loro vicina. Per noi quindi si è trattato solo di intensificare quanto abbiamo cercato di fare in questi anni, stando in mezzo alla gente. Il voto moderato può dare un valore aggiunto alla coalizione di centrodestra, che è più forte se il centro riacquista il suo peso. Va in questa direzione la scelta di fare una lista condivisa con Forza Italia, che non è una fusione, abbiamo mantenuto ognuno la sua identità. C'è bisogno di vedere aggregate le forze moderate e di portarne avanti l'esperienza in consiglio regionale”. Ed essere moderati, per il consigliere regionale uscente, è anche una questione di approccio e visione politici: “In 24 anni di attività non ho mai visto chi non la pensa come me alla stregua un nemico, considerandolo invece un avversario. Né penso che un avversario politico la pensi in modo sbagliato a prescindere, l'ho imparato anche facendo il sindaco quelle volte che ho raccolto indicazioni dell'opposizione. La politica è questo, è confronto, è dialogo, e deve saper essere unita, soprattutto sui grandi temi, come la sanità. Vedere strumentalizzazioni e toni violenti sul Covid mi ha fatto male”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News