Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Gennaio - ore 21.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Bene struttura al Montagna ma spesso la povertà è creata da cattiva politica"

intervento di baldino
"Bene struttura al Montagna ma spesso la povertà è creata da cattiva politica"

La Spezia - "Alla Spezia presso il Montagna è stato inaugurata la struttura per i senzatetto. Una lodevole iniziativa da salutare sicuramente con favore e entusiasmo per la sensibilità dimostrata verso i più deboli e i più sfortunati. Infatti è bene ricordare a tutti che in questa nazione, e più in generale in questa società “globalizzata” ritrovarsi poveri è sempre più facile purtroppo.
Basta un licenziamento, magari ingiusto come per esempio quello della ex dipendente di ACAM /IREN, cacciata dall’azienda senza una giusta causa e risarcita unicamente con qualche mensilità; o basta un cambio di appalto di una delle tante cooperative che operano sul territorio ove la “clausola sociale”venga applicata in modo un po’ troppo creativo e per il lavoratore cambia tutto l’orizzonte della propria vita. Dal mutuo da pagare a un nuovo alloggio di fortuna da rimediare la strada è breve.
Purtroppo, una società dominata dai grandi gruppi bancari e dalle multinazionali non poteva che determinare una così bassa considerazione dell’essere umano e delle famiglie. L’avere accettato supinamente che gruppi come Iren, per esempio, divorassero una dopo l’altra le cosiddette aziende consortili come era la nostra ACAM , l’avere accettato che gli enti comunali esternalizzassero quasi tutti i servizi, sino ad arrivare all’assurdo che un Comune non abbia più un giardiniere o un operaio. Questo ha di fatto messo migliaia di lavoratori nelle mani dei privati che oggi si contendono gli appalti giocando al ribasso sino all’ultima polpetta, accettando spesso anche quelle avvelenate. Tanto saranno i lavoratori e gli utenti (cioè tutti noi) a pagarne il prezzo in termini di qualità del lavoro, precarietà e disservizi conseguenti.
RSA Mazzini, Vicenda delle 158 OSS, maxi appalto del verde pubblico e l’elenco potrebbe continuare, sono li a dimostrare che davvero il confine tra il mutuo da pagare e l’alloggio per i senzatetto è più vicino di quanto si creda.
Ecco perché l’iniziativa del Montagna di questi giorni dovrebbe spingerci tutti verso un ragionamento. Senzatetto pericolosi? Qualcuno può anche darsi. La povertà fa brutti scherzi. Ma mai tanto pericolosi quanto chi li ha ridotti emarginati sino a questo punto"

Massimo Baldino Caratozzolo
(Gruppo Misto)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News