Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Febbraio - ore 22.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Atc: Natale e Nobili scolari che non studiano e poi vogliono fare bella figura"

Intervento di Fabio Cenerini, capogruppo consiliare Lista Toti - Forza Italia.

"Atc: Natale e Nobili scolari che non studiano e poi vogliono fare bella figura"

La Spezia - La Natale e Nobili sono veramente due fenomeni. Mi ricordano quegli scolari che non studiano mai e si fanno suggerire la risposta dal più bravo della classe per poi alzare la mano per primi e farsi belli con la maestra. Sulla vicenda del TPL l’atteggiamento dei due esponenti del PD mi sembra proprio quello. Con un articolo di giornale e un’interpellanza pensano di cavarsela e intestarsi un risultato frutto di un lungo e faticoso lavoro cha ha visto coinvolti per mesi COMUNE, PROVINCIA e ATC.
Concordo quando affermano che vi è stata molta confusione, però mi permetto di spiegare loro da dove è derivata: banalmente dal fatto che ATC in questi anni è stata ridotta allo stremo. Con un parco mezzi obsoleto, senza la possibilità di fare un investimento per rinnovarlo e con trasferimenti erosi lentamente negli anni, sino al taglio di 194.000 € per il primo semestre 2018. (quando Natale se non ricordo male sedeva proprio sui banchi della maggioranza in Provincia), con ricavi da vendite in calo a causa dell’evasione senza reazione alcuna da parte del management.
Di che cosa stiamo parlando dunque!
Invece di provare a mettere il “cappello” sul lavoro degli altri e strizzare l’occhio ai sindacati, i due esponenti politici avrebbero dovuto, quando erano nelle condizioni di farlo, non permettere che si arrivasse a questo punto. Con un contratto scaduto nel 2014 e prorogato di 6 MESI in 6 MESI, dopo aver lavorato in tutte le sedi politiche per approdare ad una gara a “doppio oggetto”, il cui risultato sarebbe stato inevitabilmente l’ingresso dei privati nella compagine sociale e la conseguente perdita di territorialità dell’Azienda, dopo aver dato il via a tagli ai corrispettivi per anni, vengono a raccontarci che loro “l’avevano detto”.
Meglio sarebbe stato dire di meno e fare di più. Esattamente come è stato fatto da COMUNE – PROVINCIA e ATC.

Fabio Cenerini
Capogruppo Toti-FI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News