Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Luglio - ore 16.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Vespucci e le altre hanno la rotta estiva da seguire | Foto

Presentate le campagne di istruzione delle navi scuola della Marina per il 2018. Girardelli: "L'arsenale spezzino rimane strategico per noi: è vicino ai cantieri e ricco di professionalità".

Vespucci e le altre hanno la rotta estiva da seguire

La Spezia - "L'arsenale spezzino è un elemento strategico per la Marina militare. Basta guardarsi intorno: le navi nuove sostano qua dopo la consegna e fanno i check vicino ai cantieri dove sono state costruite e allestite. E in più ci sono maestranze capaci. Il piano di investimenti è in atto. Qualcosa è già stato fatto, vorremmo essere più rapidi. Le idee ci sono, la pianificazione è tracciata. Come da sempre, La Spezia è la Marina e la Marina è La Spezia". Lo ha confermato il capo di stato maggiore della Marina, Valter Girardelli, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina sul cassero di Nave Vespucci, ormeggiata in arsenale in occasione di Seafuture 2018. Nel corso dell'incontro con i media i vertici della forza armata hanno presentato le campagne di istruzione estive di quest'anno, nel corso delle quali, come ha detto lo stesso Girardelli, gli allievi impareranno a diventare marinai, prima ancora che ufficiali, imparando a rapportarsi con il vento e con il mare, conoscendo i propri limiti ed evitando di temere la forza degli elementi in futuro.

"Le campagne d'istruzione perseguono anche obiettivi geopolitici, perché anche quello che accade fuori dal Mediterraneo ha effetti diretti sulla vita di tutti noi. Le nostre unità, tanto quelle a vela che quelle grigie, svolgeranno attività di sorveglianza, di naval deployment e di capacity building con a bordo 40 allievi di Marine estere, in bacini di grande interesse per il nostro Paese. Nave Vespucci – ha illustrato l'ammiraglio – porterà il tricolore nel Nord Europa, con l'obiettivo di arrivare al circolo polare artico. In quei mari un progetto scientifico a bordo di Nave Alliance ha recentemente compiuto studi sulla diminuzione dello spessore della calotta glaciale ed è stimato che là sia presente il 40 per cento delle risorse energetiche del futuro. Nave De La Penne farà rotta verso il Golfo di Guinea e le coste dei Paesi dell'Africa Occidentale dai quali provengono materie prime fondamentali, dal petrolio ai legnami pregiati, come il teak". "Nave Palinuro, che prende il nome dal nocchiere di Ulisse – ha concluso Girardelli – e seguirà le rotte dell'Odissea, si addestrerà nel Mediterraneo Centrale, spingendosi fino al Mar Nero", aree oggi interessate dal fenomeno migratorio. Le unità a vela minori Orsa Maggiore, Caroly e Corsaro II, graviteranno nel Mediterraneo Centrale ed Occidentale.

Intanto la prima giornata operativa di Seafuture, è iniziata all’insegna dei numerosi incontri bilaterali tra le aziende espositrici e delegazioni presenti che quest’anno hanno visto incrementata la loro presenza confermando l’importanza dell’evento nello scenario internazionale.
Al via anche le numerose conferenze che interesseranno la corposa agenda di Seafuture.

Nella mattina è iniziata la prima tappa di uno degli incontri sulle tematiche più sentite in questo salone: il seminario sul Blue Tourism organizzato da ENEA[1] dal titolo “Strategie Ambientali per un Turismo Sostenibile (Programma di Cooperazione Territoriale Italia-Francia Marittimo 2014-2020 – Finanziamento Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale FESR). L’obiettivo generale del progetto conosciuto sotto l’acronimo STR.A.TU.S. consiste nell’incrementare la competitività internazionale delle micro-imprese e delle PMI della filiera transfrontaliera del turismo sostenibile, operanti in particolare di territori costieri ad alto pregio naturale e interessati da vasti flussi turistici in Sardegna, Liguria e PACA (Provenza-Alpi-Costa Azzurra). Proprio in questo contesto si è incontrato l’organismo di consultazione italo-francesce che svolgerà una funzione di indirizzo per lo svolgimento del progetto, nei giorni successivi si terranno incontri bilaterali tra imprese italiane e francesi e seminari sugli argomenti principali.

Non solo Blue Tourism ma anche Blue Growth durante la prima mattina di conferenze: Enterprise Europe Network[2] insieme al suo consorzio ALPS[3] ha realizzato il seminario “Opportunità di finanziamenti: Horizon 2020 & Oltre per creare una leadership nell’industria marittima.” Il consorzio ALPS ha come target quello di supportare l’attività imprenditoriale delle PMI locali, assisterle nello sviluppo a livello europeo ed internazionale, in particolare offrendo assistenza su normativa comunitaria, opportunità di cooperazioni internazionali, innovazione e trasferimento tecnologico per l’accesso "Blue Economy" e favorire competitività e innovazione. In questo ambito sono state illustrate le opportunità disponibili per il periodo 2018-2020 nel campo di Blue Growth per investimenti in ricerca e innovazione.

Durante la mattinata si sono svolte anche le conferenze strategico-politiche della Marina Militare. La prima, sull’approccio globale alla sicurezza marittima ha analizzato le minacce moderne nel dominio marittimo legato agli interessi economici nazionali e alla sicurezza e stabilità dei traffici mondiali. Alla presenza del Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio Donato Marzano, hanno portato il loro contributo esponenti civili e militari di alto livello tra cui l’Ammiraglio Enrico Credendino, Comandante dell’operazione Sophia.

A seguire il Comando Logistico della Marina Italiana ha organizzato la conferenza tecnica sulla gestione del ciclo di vita delle unità navali: la riduzione del budget e delle risorse umane stanno spingendo per un approccio migliorativo.

Il know-how e le sue soluzioni del Comando saranno analizzati attraverso il programma FREMM Total Global Support (TGS) di Orizzonte Sistemi Navali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News