Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Marzo - ore 19.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un tavolo inter-istituzionale per reperire fondi europei

Ne faranno parte il Comune della Spezia, la Provincia, la Camera di commercio e l'Autorità di sistema portuale. Durerà quattro anni, con incontri a cadenza trimestrale.

Otto macroaree di lavoro
Un tavolo inter-istituzionale per reperire fondi europei

La Spezia - La capacità di realizzare progetti e attività è sempre più legata al reperimento di fondi comunitari. Gli enti hanno a disposizione risorse limitate e l'ottenimento di finanziamenti attraverso i programmi diretti e di cooperazione territoriale è cruciale. Per questo il Comune della Spezia, la Provincia, la Camera di commercio Riviere di Liguria e l'Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale hanno deciso di istituire un tavolo inter-istituzionale permanente per la progettazione in chiave comunitaria.
Il lavoro sarà focalizzato su otto macroaree: occupazione e politiche sociali; istruzione, formazione, gioventù e sport; energia, ambiente e difesa del suolo; cultura e turismo; smart cities and communities; agricoltura, pesca e aree interne; trasporti; blue growth e blue economy.

Gli enti spezzini ritengono infatti che siano necessarie strategie condivise finalizzate a candidare progetti elaborati da soggetti che sul territorio presentano le competenze specifiche richieste dai bandi.
Il Comune porterà al tavolo il suo bagaglio fatto di una esperienza pluriennale nella progettazione e gestione di progetti finanziati con fondi europei, nazionali e regionali attraverso una struttura dedicata. Inoltre ha già attuato prassi collaborative con enti e organismi del territorio per massimizzare risultati e impatti delle azioni poste in essere
nel quadro di progettazioni comunitarie.
La Provincia, dal canto suo, è dotata di un Servizio Politiche comunitarie all’interno del quale è attivo sia l’Ufficio Gruppo di azione locale, che gestisce per conto di un esteso partenariato pubblico-privato le risorse finalizzate al sostegno dello sviluppo locale a valere sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 e del Centro Europe Direct, sportello di informazione comunitaria che agisce per il periodo 2018-2020 come intermediario a livello locale per conto della Commissione europea.
La Camera di commercio è dotata di un ufficio dedicato alla ricerca, sviluppo e gestione di progetti europei con specifiche esperienze in programmi di cooperazione Interreg (Marittimo, Alcotra), nonché di tre aziende speciali con particolari esperienze in progetti nell’ambito di programmi a gestione diretta dell'Unione europea.
L’Adsp, infine, tramite il suo ufficio Progetti speciali, ha maturato numerose esperienze nell’ambito dei progetti comunitari, sia nel coordinamento tecnico amministrativo che nella gestione dei partenariati, analizzando diverse tematiche, come le relazioni tra il porto e la città, la ricerca di soluzioni logistiche innovative e interoperabili, lo studio di nuove tipologie di infrastrutture per l’implementazione di catene logistiche a basso impatto ambientale.

L’obiettivo del tavolo potrà essere sia lo sviluppo di nuovi progetti che il monitoraggio e l’integrazione delle progettualità già in corso, favorendo la sinergia tra le istituzioni sviluppare, tra le altre cose, un approccio di programmazione integrata per il territorio e migliorare l’efficienza e l’efficacia della spesa a livello territoriale, nonché la sua capacità complessiva.
L’accordo suddetto avrà una validità di quattro anni (2018 – 2021) e sarà prorogabile se ci sarà il consenso di tutti i soggetti coinvolti. Gli incontri avranno cadenza trimestrale, ma il tavolo, su proposta dei sottoscrittori, potrà essere convocato con frequenza maggiore qualora si ravvisino tematiche o opportunità progettuali da discutere e sviluppare. Alle riunioni parteciperà un rappresentante istituzionale di ognuno dei quattro enti e da uno o più referenti operativi delegati a seconda dei temi trattati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News