Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Aprile - ore 14.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un'autostrada diretta per Roma? Qualcosa si muove in Toscana

Un´autostrada diretta per Roma? Qualcosa si muove in Toscana

La Spezia - L’esigenza di realizzare l’autostrada A12 “Livorno-Civitavecchia” nasce circa cinquanta anni fa, per completare il cosiddetto “Corridoio Tirrenico” considerato una delle più importanti direttrici di collegamento del Paese. Secondo quanto riferito dal Ministero delle Infrastrutture, il progetto tende, in generale, a minimizzare il consumo di suolo, mantenendo il più possibile l’autostrada lungo il sedime dell’Aurelia e prevede la progettazione di un’autostrada in sovrapposizione al tracciato esistente, con scostamenti in situazioni particolari, e di un sistema di viabilità secondaria di raccordo con la viabilità locale.

Con Delibera CIPE nel 2012 è stato approvato, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto definitivo dell’intervento con l’esclusione dei lotti 4 e 5B e che, su richiesta della Società proponente, tali lotti sono stati esclusi dalla procedura di valutazione ambientale al fine di poter individuare una soluzione progettuale che avesse un minore impatto sul territorio.
A seguito delle riunioni di Conferenza di Servizi del 23 gennaio e del 28 febbraio di quest’anno, alle quali ha partecipato anche il Ministero dell’Ambiente, la Società proponente ha illustrato le modifiche progettuali da apportare al progetto pubblicato per venire incontro alle richieste degli Enti Locali. Il 20 marzo, è giunta al Ministero dell’Ambiente la relativa documentazione, contenente anche chiarimenti inerenti le problematiche di natura trasportistica, ambientale ed idrogeologica.

E’ in corso in questo momento la verifica preliminare della documentazione, anche relativamente agli adempimenti sugli oneri dovuti per legge, per il successivo inoltro alla Commissione Tecnica di Verifica dell’Impatto Ambientale – VIA e VAS per l’istruttoria tecnica di merito nel corso della quale saranno tenuti nella massima considerazione tutte le osservazioni del pubblico ed i pareri delle Amministrazioni interessate.
"Il Ministero delle Infrastrutture fa presente che, contestualmente alla Conferenza di Servizi, sono stati attivati tavoli tecnici tra gli Enti Locali, la Regione Toscana, il Ministero delle Infrastrutture e la Concessionaria SAT, nei quali, in accoglimento delle osservazioni formulate, sono state proposte modifiche migliorative al progetto presentato ed integrazioni documentali, attualmente al vaglio dei partecipanti alla Conferenza di Servizi - ha fatto sapere il Ministro Galletti al question time alla Camera dei Deputati - Inoltre nella procedura autorizzativa tuttora in corso verranno esaminate e valutate tutte le diverse istanze dei territori interessati e degli enti locali coinvolti. "Ad ogni modo, per quanto di competenza, il Ministero dell’Ambiente continuerà a tenersi informato e a svolgere le proprie attività mantenendo alto il livello di attenzione al fine di evitare possibili ricadute negative sull’ambiente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure