Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 08 Luglio - ore 23.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Turismo esperienziale, primi accordi a bordo di Costa Fortuna | Foto

Seconda giornata per il "Workshop Active Leisure - La Spezia e Terre dei Poeti". Maria Carniglia del gruppo Travel: "Ricevuti feedback positivi in queste giornate".

seconda giornata di lavoro
Turismo esperienziale, primi accordi a bordo di Costa Fortuna

La Spezia - Primi accordi commerciali in una location davvero particolare: un salone messo a disposizione a bordo della nave da crociera Costa Fortuna. Procede così la seconda giornata del "Workshop Active Leisure - La Spezia e Terre dei Poeti" che per oggi, oltre alla giornata di lavoro intenso scadenzato dagli incontri tra buyers e sellers è stato arricchito da una puntatina verso le bellezze di Lerici in una classica giornata autunnale.
E già nel secondo giorno si può fare un primo bilancio. L’arrivo di ieri sera alla Spezia, seguito dal pernottamento a Codeglia, ha già colto il favore di molti ospiti che questa mattina si sono incontrati per interloquire con i possibili e futuri partner italiani.
La scelta di adibire una delle splendide sale di Costa Fortuna un mini salone per il turismo, come annunciato ieri anche dall’assessore Asti, ha dato i primi frutti. Nel settore dei battelli si sarebbero già strette le prime mani per destagionalizzare. Il worshop di questi giorni punta proprio su questo aspetto e mette in condizione ai tour operator stranieri, provenienti da tutto il mondo, di scoprire cosa può offrire il territorio spezzino non solo nei mesi estivi.
Anche la scelta della location per questi incontri ha colto il favore dei buyers. “Abbiamo ricevuto feedback positivi per questo luogo - ha spiegato Maria Carniglia del gruppo Travel -. Perché a differenza di altri luoghi, gli operatori hanno riconosciuto un’acustica perfetta. Questi contesti talvolta possono rivelarsi caotici invece nonostante ci fossero centoquaranta persone che discutevano, in un’unica sala, hanno riferito che si poteva lavorare senza alcun disturbo”.
Nel contesto anche alcuni operatori locali hanno voluto dire la loro. Giovanni Minguzzi operation manager Cinque Terre Ferries, nel presentare la sua azienda che dispone di un’imbarcazione di 30 metri per 200 posti ha detto: “L’evento La Spezia Active Leisure è ben organizzato. I buyer sono interessati al nostro servizio. Come azienda puntiamo a conoscere tour operator significativi. Lanceremo un nuovo servizio la prossima stagione basato sul turismo esperienziale. I nostri tour sono su prenotazione e con partenza dalla Spezia. I turisti poi vengono accompagnati alle Cinque Terre oppure a Porto Venere e sono seguiti dalle nostre guide sia a bordo che nei borghi di sbarco. Ogni poltrona ha le sue cuffie con traduzione simultanea in 4 lingue che descrive il territorio. Nei nostri tour è prevista anche una visita a Porto Venere con una cena al ristorante”.

Catherina Unger con la sua azienda Arbaaspa è presente sul territorio da diciotto anni e aggiunge: “Da qualche tempo mancava un evento e quindi questa opportunità ci è sembrata molto utile però poteva essere forse più interessante a febbraio-marzo magari legandola alla BIT o alla BMT. A bordo di Costa Fortuna c’è un’ottima acustica e si lavora benissimo”.

Mireille Duchamp di Uniontour è un tour operator dal 2010 ma dal 2001 cooperativa di Servizi e commenta: “Questo evento è ottimo, è possibile allacciare molti contatti in un periodo buono per pianificare. La nostra proposta per gruppi su itinerari e giornate sono strutturati con i vari servizi. Cogliamo il favore di molti clienti perché i nostri servizi sono fatti ‘su misura’ e puntiamo a un alto valore culturale, c’è anche una certa attenzione all’innovazione tecnologica con l’app TpHone che speriamo possa quanto prima svilupparsi nella altre regioni italiane. La nostra app consente al turista singolo di visitare il territorio scegliendo una delle cinque lingue, parlate, scritte e permette di avere tutti i numeri utili georefenziati compresa mappatura di banche e farmacie e parcheggi e di vedere le strutture ricettive e commerciali”.

Archiviata questa giornata di scambi e lavoro, domani gli appuntamenti proseguono in mattinata ad Aulla con la possibilità di raggiungere e conoscere le offerte di Equi Terme o Filattiera. Nel pomeriggio ritorno alla Spezia con diverse scelte, divise per gruppi: per chi vorrà conoscere le vie del centro storico, il lungomare, i giardini, il San Giorgio, il Teatro Civico, la chiesa di Santa Maria Assunta con scoperta degli edifici Art Nouveau e tour degustativo finale al Distrò. La seconda proposta prevede la scoperta delle antiche mulattiere e sentieri che permettevano ai lavoratori di raggiungere l'Arsenale dai borghi limitrofi e costituiscono vie di collegamento molto suggestive: dal 2 giugno un sentiero panoramico con vedute mozzafiato sul Golfo, da Rebocco alla Foce passando per Maggiano, Toracca, San Anna con sosta-spuntino a La Gira. Oppure un tour dei colli in Vespa Dotevè e partenza alla scoperta della città con soste nei punti panoramici per brevi spiegazioni sulla città e la sua storia. Il tour terminerà presso Birrificio del Golfo per la visita al birrificio e ai processi di lavorazione e degustazione birra artigianale e prodotti tipici. Infine un tour completo di vino, degustazioni e fitness tra i vigneti di Cerrolungo attraverso i tipici terrazzamenti liguri, scoprendo le tecniche di coltivazione e le diverse tipologie di uva che danno vita ai vini che produciamo. A seguire un breve momento yoga nel portico, la visita della cantina e una degustazione dei nostri prodotti: vino olio e assaggi di piatti della tradizione secondo stagione.

L'ultimo giorno sarà dedicatoa Porto Venere e le Cinque Terre. In mattinata un tour nella perla del Golfo accompagnati dal fotografo Vatteroni e sosta nei punti panoramici più spettacolari per lezione di fotografia con pranzo finale all'Osteria del Carugio prima della partenza per il Parco delle Cinque Terre con tre tour a scelta: la possibilità di godersi un'escursione a piedi lungo l’anello di Monterosso, un'escursione a piedi lungo il percorso Monterosso-Vernazza, un'escursione con il treno alla scoperta dei cinque borghi prima della degustazione finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News