Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Febbraio - ore 22.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Trattori e macchine agricole, la campagna

Un particolare regime normativo disciplina le modalità costruttive, la circolazione su strada e le abilitazioni necessarie per condurle.

cna informa
Trattori e macchine agricole, la campagna

La Spezia - Campagna di sensibilizzazione di Cna Fita per il corretto uso dei trattori e delle macchine agricole propedeutica alla sicurezza nella circolazione stradale e ad evitare forme di esercizio abusivo dell’attività di autotrasporto di merci per conto di terzi. Cna Fita ricorda che l’utilizzo delle macchine impiegate nelle attività agricole e forestali fa riferimento ad un particolare regime normativo che ne disciplina le modalità costruttive, la circolazione su strada e le abilitazioni necessarie per condurle.

Al fine di perseguire una maggiore tutela della sicurezza stradale e il rispetto delle norme che regolano le normali attività di autotrasporto, l’associazione richiama a una maggiore attenzione degli organi di controllo affinché verifichino l’effettivo impiego delle suddette macchine per i reali scopi per cui sono destinate, ovvero in funzione del trasferimento e dello spostamento di cose connesse alle attività agricole e forestali. Sebbene la norma attualmente in vigore vieti espressamente l’utilizzo dei suddetti veicoli per effettuare l’autotrasporto di cose per conto di terzi, purtroppo sono numerose le segnalazioni che ne rilevano un uso improprio e distorto in tal senso. L’utilizzo non corretto durante la circolazione su strada delle macchine agricole trainate e dei rimorchi agricoli atti al carico diventa una forma di concorrenza sleale nei confronti delle imprese del settore dell’autotrasporto di merci per conto di terzi. Oltre a sconfinare nell’illegalità e nell’abusivismo, l’uso improprio di questi veicoli, mette seriamente a rischio la sicurezza della circolazione stradale. Dai risultati delle indagini infortunistiche emerge che gli infortuni legati all’uso di trattori agricoli o forestali sono, nella maggioranza dei casi, determinati oltre che da carenze delle attrezzature stesse sotto il profilo della sicurezza, anche da carenze di formazione specifica degli operatori addetti all’uso (l’INAIL, nel 2015, ha rilevato 111 incidenti con trattori agricoli, che hanno causato 46 vittime e 70 feriti).

In merito all’efficienza ed ai requisiti minimi di idoneità per la sicurezza nella circolazione, va inoltre ricordato che dal 1° Luglio 2016, in base a quanto previsto dall’at.111 del Cds, le macchine agricole avrebbero dovuto essere sottoposte a revisione obbligatoria. La circolazione in assenza di revisione è punibile con una sanzione amministrativa pecuniaria e con la sanzione accessoria del ritiro della carta di circolazione o del certificato di idoneità tecnica. Nonostante alcune carenze che non hanno permesso di concludere il percorso attuativo della norma, ai fini dell’obbligo delle revisioni, dovrebbero essere valide le scadenze, oramai trascorse, che riguardano i trattori agricoli immatricolati entro il 31.12.1973 (termine di scadenza entro cui effettuare la revisione: 31.12.2017) e quelli immatricolati dal 01/01/1974 al 31/12/1990 (termine di scadenza entro cui effettuare la revisione: 31.12.2018). Fino a quando non siano accertate le condizioni di idoneità alla circolazione, sarebbe quantomeno opportuno vietare la circolazione su strada almeno dei trattori agricoli che avrebbero dovuto essere già soggetti a revisione.

Cna Fita richiama dunque al corretto uso delle macchine agricole, ricordando la disciplina sanzionatoria prevista dall’articolo 57 e 105 del Cds nonché alle sanzioni di cui agli articoli 82 comma 8 (destinazione d’uso dei veicoli), e art. 88 (servizio di trasporto di cose per conto terzi) del Cds ed infine, agli articoli 26, comma 1, e 46 della L. n°298/74 in materia di esercizio abusivo dell’attività di autotrasporto di merci per conto di terzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News