Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 28 Luglio - ore 16.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Terzo lotto, sindacati e lavoratori scendono in piazza: "Basta rinvii"

Martedì 11 luglio si svolgerà una

Terzo lotto, sindacati e lavoratori scendono in piazza: `Basta rinvii`

La Spezia - La misura è colma. I sindacati chiedono con forza lo sblocco del cantiere del Terzo lotto della variante Aurelia e annunciano una manifestazione per martedì 11 luglio.
Da mesi, infatti, la situazione è in stallo, nonostante le rassicurazioni giunte qualche mese fa dalle istituzioni sulla possibilità di un pronto riavvio dei lavori, fermi per il mancato accordo tra Anas e la ditta Toto Costruzioni su una variante al progetto.
Stando alle ultime informazioni disponibili, nonostante col tempo sembrava che si fosse giunti a una intesa di massima sugli aspetti tecnici (manca, invece, sotto il profilo economico), Anas avrebbe chiesto all'impresa di presentare ulteriore documentazioni, chiedendo ancora un po' di tempo per valutare.
E poiché la decisione sulla vicenda spezzina dovrà essere affrontata dal consiglio di amministrazione di Anas, che si riunisce negli ultimi giorni di ogni mese, le novità sono attese non prima della fine di luglio. Un'attesa ulteriore che alle sigle non va giù.

Per questo, unitariamente, Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil annunciano la manifestazione dell'11 luglio, alle 9.30 sotto la prefettura, con l'intenzione di essere accolti dal prefetto Lucio Antonio Garufi e magari di ottenere il sostegno del neo sindaco Pierluigi Peracchini.
"Anas deve prendere al più presto una decisione, è da troppo tempo che i lavoratori sono in cassa integrazione e i cittadini della la provincia aspettano. Siamo sempre in attesa della delibera da parte dell'ente - affermano i sindacati - il quale rinvia ogni decisione sulle varianti richieste al completamento dell'opera sempre al mese successivo. Questo stallo non colpisce solo i lavoratori direttamente occupati dall'impresa Toto, ma anche centinaia di questi dipendenti delle imprese spezzine coinvolte nell'appalto. Sono già trascorsi sei mesi dal primo blocco imposto, e non abbiamo nessuna certezza su quando si sbloccherà o su cosa accadrà. Tutto questo è intollerabile. Basta con questo spreco di soldi pubblici: i lavoratori vogliono lavorare e la città vuole il completamento di questa infrastruttura essenziale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure