Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 13.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sindacati: "No all'accelerazione sul concorso, Regione convochi il tavolo"

Il caso Oss torna a far parlare la città dopo il decreto con il quale si decide aggiudicare a gara la stesura del concorso per gli ormai famosi 158 posti.

"scelta unilaterale"

La Spezia - "Apprendiamo con stupore e preoccupazione la decisione di aggiudicare con gara la stesura del concorso per 158 posti da Oss, secondo delibera 614, ad una società esterna per un importo pari a 11.956 euro." Così Cgil, Cisl, Uil e Fials, che continuano: "La richiesta avanzata dalle Oss e dai sindacati alla dottoressa Troiano, in presenza del sindaco Peracchini, in merito alla ristrutturazione del bando ed al rispetto dell'accordo di salvaguardia e protezione siglato in regione con l'assessore Viale, per tutelare i lavoratori attualmente in carico a Coopservice, ad oggi non ha avuto alcun riscontro".

"A prescindere dal metodo, che simboleggia le già denunciate carenze di gestione della Asl 5, - continuano le sigle sindacali - questa accelerata improvvisa sul concorso è dannosa e complica ulteriormente il quadro di tenuta occupazionale delle 158 Oss spezzine. Proprio la settimana scorsa la giunta regionale si era impegnata a convocare un tavolo tecnico-politico in cui studiare la possibilità di un processo di internalizzazione attraverso una società in house, con preventivo parere della Corte dei Conti in merito alla sostenibilità economica.”

Concludono i sindacati: "Come parti sociali denunciamo questa scelta unilaterale che provoca disorientamento e sconforto tra i lavoratori che auspicavano, al contrario, in un percorso trasparente e risolutivo. Chiediamo l'immediata convocazione del tavolo in Regione Liguria, auspicando il sostegno unanime del Consiglio Regionale, come da impegno politico unitario del 9 dicembre 2019. Diversamente saremo costretti a prevedere ulteriori percorsi di mobilitazione per difendere il futuro di 158 persone, lavoratori, famiglie."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News