Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 22.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Quasi tremila assunzioni spezzine per questo fine 2018

Lo dicono i dati raccolti da Unioncamere. Guidano cuochi, camerieri e metalmeccanici.

Calo rispetto al 2017
Quasi tremila assunzioni spezzine per questo fine 2018

La Spezia - Il Sistema Informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in accordo con Anpal, ha pubblicato i risultati del monitoraggio dei fabbisogni occupazionali delle imprese nel periodo ottobre-dicembre 2018. Su circa 956mila assunzioni programmate dalle imprese a livello nazionale, in Liguria ne sono previste oltre 21mila (il 2,2% del totale Italia), di cui a Genova 12.730 (+6,7% rispetto al medesimo periodo del 2017), a Imperia 2.620 (+13,9%), a Savona 3.180 (-7,6%) e alla Spezia 2.830 (-3,1%). Rispetto allo stesso periodo del 2017, quando le opportunità di lavoro previste in Liguria erano 20.580, si registra una crescita complessiva della domanda pari al 3,7%.

Maggiori opportunità di impiego si registrano a Genova e Imperia: nel capoluogo ligure, sul totale delle imprese con dipendenti intervistate, il 21,8% prevede nuove assunzioni e nell’estremo ponente la percentuale è pari al 22,4%. Leggermente inferiore la propensione a nuove assunzioni in provincia di Savona e della Spezia: nel primo caso il 18,1% ha programmato nuove entrate, mentre nel secondo la quota si ferma al 20,0%, sul totale delle imprese intervistate. Nel trimestre in esame, il 76% delle assunzioni programmate sarà assorbito dai servizi e, rispetto alla classe dimensionale delle imprese, il 74% delle entrate riguarderà quelle con meno di 50 dipendenti.

Entrando nello specifico delle principali figure professionali richieste dalle imprese liguri, al primo posto figurano ancora cuochi e camerieri con 3.370 assunzioni previste (15,8% sul totale), di cui la metà in provincia di Genova; seguono i commessi e altro personale qualificato in negozi (8,9%) e gli addetti non qualificati nei servizi di pulizia e alle persone (6,6%). Alla Spezia e provincia, in particolare, risultano programmate 500 assunzioni di cuochi e camerieri, 370 di operai metalmeccanici, 290 di commessi, 160 di operai specializzati nell'edilizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News