Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Agosto - ore 19.05

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Provincia, disco verde al bilancio preventivo. Non accadeva dal 2013

Cgil Cisl e Uil: "Soddisfazione per l’approvazione, segnale per i dipendenti".

Provincia, disco verde al bilancio preventivo. Non accadeva dal 2013

La Spezia - Dopo tre anni di difficoltà ed instabilità economica la Provincia della Spezia ha approvato all’unanimità in consiglio provinciale il bilancio preventivo. È il primo documento finanziario dal 2013 e gli interventi della Legge Delrio unitamente alle leggi finanziarie degli anni 2014 e 2015 ne avevano reso impossibile la stesura portando l’ente sull’orlo del dissesto e di un declino pericoloso. Ma soprattutto dà finalmente un timido segnale di speranza all’ente ed ai suoi lavoratori che ormai da troppo tempo operano nella costante incertezza e nel timore di non prendere lo stipendio, come accaduto già ai dipendenti di altre province italiane.

La formalizzazione del bilancio consente ora alla Provincia l’accesso a crediti che vanta verso lo Stato per oltre 16 milioni di euro e che porteranno una “boccata d’ossigeno” alle casse dell’ente imprimendo una positiva accelerazione delle opere e degli interventi in programma. "Ringrazio sentitamente tutto il consiglio, maggioranza e opposizione – dichiara il Presidente Giorgio Cozzani – e ringrazio il personale dipendente della Provincia che ha dimostrato dedizione e senso di responsabilità e di attaccamento all’ente encomiabili. Abbiamo raccolto il lavoro impostato dal reggente Vincenzo Resasco e siamo riusciti, con grande tenacia, a completare un documento di bilancio che, finalmente, ci rimette sui binari di una normalità che era assente da troppi anni. Sono ben consapevole che non abbiamo risolto tutti i problemi e che il cammino da compiere è ancora lungo, ma certamente l’aver approvato questo provvedimento ci consegna uno strumento fondamentale per il progetto di rilancio della Provincia e dei suoi servizi per la nostra comunità: viabilità, scuole, tutela dell’ambiente ecc."

"Siamo ben consapevoli che i problemi e i danni fatti alle province dalle riforme pasticciate di questi anni non sono ancora per niente superati - commentano le segreterie provinciali di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl - ma lo sblocco assunzionale e le risorse stanziate dal Governo rappresentano un cambio di atteggiamento che vogliamo cogliere con timido ottimismo. Tutto ciò non basta ma le nostre rivendicazioni ed il recente sciopero che ha portato sotto il palazzo della Provincia spezzina rappresentanti e amministratori di tutti i colori politici, hanno contribuito al cambio di atteggiamento da parte del governo e dell’opinione Pubblica nei confronti dell’ente e dei suoi dipendenti". Continuano i sindacati: "Proprio per i lavoratori oggi si apre una fase nuova in cui si concretizza anche il percorso che abbiamo portato avanti in questi anni difficili per ottenere comunque il riconoscimento di alcuni diritti fondamentali come quello, ad esempio, delle progressioni economiche. Auspichiamo che l’approvazione del bilancio rappresenti davvero un cambio di atteggiamento. Ringraziamo la politica tutta che dai banchi del consiglio provinciale ha dimostrato senso di responsabilità e tutti i dipendenti che hanno contribuito in questi anni con impegno e dedizione a tenere in vita un ente che sembrava condannato a morte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News