Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 16 Settembre - ore 07.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Proroga per i balneari. Cna: “Sono i primi risultati di una lunga battaglia”

Prevista proroga di 15 anni della concessione demaniale a favore sia delle imprese il cui titolo concessorio fosse stato rilasciato anteriormente al 31 dicembre 2009.

avanti così
Proroga per i balneari. Cna: “Sono i primi risultati di una lunga battaglia”

La Spezia - All’interno della Legge di Bilancio sono state inserite ed approvate misure a favore del comparto balneare gravemente penalizzato dalla maldestra applicazione della Direttiva Bolkenstain. Riguardano principalmente una proroga di 15 anni della concessione demaniale a favore sia delle imprese il cui titolo concessorio fosse stato rilasciato anteriormente al 31/12/2009 sulla base dell’articolo 1 comma 683 della stessa legge di bilancio, sia delle concessioni rilasciate successivamente a tale data sulla base del comma 682 ma anche a favore delle cosiddette concessioni “pendenti” alla data del 31/12/2009. “L’istanza di vidimazione, presso il Comune che ha rilasciato le stesse, consentirà la prosecuzione dell’attività per ulteriori 15 anni mentre la battaglia politica a più lungo respiro a favore della sopravvivenza dei concessionari degli stabilimenti balneari privati proseguirà nelle sedi opportune grazie ad una azione di cui Cna Balneatori è stata per anni capofila e dall’inizio convinta assertrice. Cna ha da sempre tutelato infatti il legittimo affidamento cui hanno fatto riferimento migliaia di imprese del settore che hanno operato negli anni attraverso investimenti in risorse materiali, personale dipendente per il futuro di un turismo qualificato. La Confederazione nazionale dell'Artigianato e piccola e media impresa ricorda ai balneatori della possibilità di ottenere un parziale ristoro rispetto l’evento calamitoso di fine ottobre scorso richiedendo una riduzione del canone demaniale in misura variabile da definirsi in base ai danni subiti” conclude l’associazione di categoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News