Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 19.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Porto e Prp, Peracchini incontra i sindacati: "Massima attenzione"

Il proposito: "All'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale chiederemo di procedere celermente alla realizzazione della fascia di rispetto".

SUPERATE LE POLEMICHE
Porto e Prp, Peracchini incontra i sindacati: "Massima attenzione"

La Spezia - Incontro a palazzo civico questa mattina fra il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e le segreterie territoriali Fit-Cisl e Uiltrasporti Uil, rappresentate da Marco Moretti, Francesco Tartarini, Marco Furletti, Luca Rapallini e Andrea Pagnacco che avevano chiesto di potersi confrontare sui temi legati al Porto e alla portualità. Alcune dichiarazioni del sindaco negli ultimi mesi avevano in particolare preoccupato i sindacati che hanno voluto focalizzare l'attenzione dell’incontro sulle condizioni del porto commerciale e, in particolare, sullo stato di attuazione del Piano Regolatore Portuale con i relativi nuovi banchinamenti. Un incontro definito positivo da entrambe le parti che avevano bisogno di un chiarimento vis a vis. Tutti d'accordo insomma sul fatto che il Porto riveste una importanza strategica nel contesto economico territoriale e per questo motivo amministrazione e organizzazioni sindacali si impegneranno affinché si realizzi quanto prima il Piano Regolatore Portuale.

Mentre i lavori per la fascia di rispetto stanno partendo, seppur con ritardo, nella riunione si è parlato soprattutto dei destini di Marina del Canaletto, Terminal del Golfo e Molo Garibaldi sono stati al centro della discussione. In particolare i rappresentati sindacali hanno posto l’accento sui timori relativi ai tempi di realizzazione delle opere, in quanto ulteriori ritardi nell'avvio delle stesse impedirebbero la tanta auspicata crescita dell'occupazione prevista dai piani industriali dei due concessionari La Spezia Container Terminal e Terminal del Golfo, con conseguente ricaduta sul livello di competitività del nostro Porto nel panorama internazionale dello shipping.

Il sindaco Peracchini ha ribadito quanto dichiarato nei giorni scorsi sull’attenzione che la sua amministrazione ha focalizzato sul porto, sui suoi lavoratori, sui suoi operatori e sulla convivenza con il resto della città e che solo dal decadimento del Puc è stato possibile superare il blocco della realizzazione del piano regolatore portuale e avanzare così concrete ipotesi di investimenti relativi allo sviluppo del settore. Peracchini ha colto anche l’occasione per chiarire le parole esplicitate durante il convegno sulla portualità tenutosi in Camera di Commercio un paio di mesi fa (clicca qui per rileggerle), un ragionamento che riguardava l'automazione dei porti e il rispetto delle persone che vivono nelle zone limitrofe che giornalmente devono fare i conti con problemi di inquinamento ambientali e acustici. "Siamo soddisfatti - ammette Marco Furletti -, innanzitutto perché il sindaco ha garantito che sosterrà la realizzazione del Prp. E' un riconoscimento anche per noi che abbiamo sollevato l'argomento, aprendo il dibattito su un tema dopo tanto tempo. No alle strumentalizzazione e soprattutto l'invito a non perorare cause anacronistiche. Il nostro intervento è servito ad interessare tutti e a fare chiarezza".

Le segreterie sindacali hanno poi voluto sottolineare che il diritto alla salute e alla sicurezza "vale indistintamente sia per i lavoratori portuali che per i cittadini che vivono nei quartieri limitrofi al Porto". Ecco perché chiederanno all'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale di procedere celermente alla realizzazione della fascia di rispetto, un'opera fondamentale per la mitigazione ambientale porto-città. Fit-Cisl e Uiltrasporti Uil hanno poi rivolto a Peracchini il loro apprezzamento per i recenti provvedimenti dell'amministrazione relativi alla modifica apportata al Puc e all'accordo con la Marina Militare, che consente di individuare aree aggiuntive di stoccaggio temporaneo di contenitori destinati al Porto. "Una misura che sicuramente consentirà una sostanziale riduzione delle code dei Tir diretti allo scalo spezzino" - hanno aggiunto le segreterie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News