Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Settembre - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nuova stazione marittima, Costa Crociere vuole essere della partita

Avviata ufficialmente la gestione del terminal passeggeri e delle banchine da parte della compagnia genovese che annuncia l'intenzione di partecipare al project financing per realizzare la nuova struttura, con o senza Msc e Royal Caribbean.

Nel 2019 arriva l'ammiraglia a Lng
Nuova stazione marittima, Costa Crociere vuole essere della partita

La Spezia - "Costa Crociere c'è. La nostra volontà e il nostro impegno sono volti alla permanenza a lungo termine nel porto della Spezia: lo conferma la previsione di crescita degli scali nei prossimi anni e l'aggiudicazione della gara ponte per la gestione del terminal passeggeri. Non nascondo la sorpresa nel vedere che Msc e Royal Caribbean, compagnie con cui collaboriamo in altre situazioni, abbiano presentato una proposta di project financing per la realizzazione della stazione crocieristica. Il nostro auspicio è che tutti attori possano sedere intorno a un tavolo e avviare una collaborazione. Se ci faranno partecipare al progetto, bene. Altrimenti possiamo presentarci anche da soli. Abbiamo i muscoli per poterlo fare e alle nostre spalle un gruppo come Carnival, che movimenta il 50 per cento del mercato crocieristico mondiale". Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere non usa giri di parole per lanciare un messaggio chiaro e forte verso la città e verso i principali concorrenti del settore. Era lecito e corretto, dunque, leggere nella convinta partecipazione alla gara ponte la volontà di mettere un piede come protagonista principale nel Golfo dei poeti.

L'occasione per rompere gli indugi è venuta questa mattina, in occasione dello scalo di Costa Victoria, con cui ha preso ufficialmente il via la gestione del servizio crociere del porto da parte della compagnia genovese.
"Come sapete - ha detto la presidente dell'Autorità di sistema portuale, Carla Roncallo - Costa ha vinto la gara con cui intendiamo traghettare il sistema verso una gestione più stabile, che speriamo possa prendere il via già nel 2019 dopo l'aggiudicazione del bando per il project financing che ci è stato proposto per la realizzazione della stazione crocieristica e la gestione delle relative attività di sbarco e accoglienza. Dal prossimo anno saliremo a 780mila passeggeri, rispetto ai 530mila del 2018, e occorrono strutture adeguate per far fronte a questi numeri".

Numeri che cresceranno anche grazie all'aumento delle toccate da parte di navi della stessa Costa Crociere.
Nel 2019 è prevista una crescita sostanziale: il gruppo genovese garantirà alla Spezia un totale di 49 scali, pari a una previsione dì 255mila passeggeri movimentati, rispetto ai 20 scali del 2018 per 60mila crocieristi. Gli scali di Costa Crociere saranno 21, ma passeggeri movimentati saliranno a 80mila, grazie all'impiego di navi di maggiori dimensioni. Dal 4 aprile al 23 maggio, e dal 3 ottobre al 7 novembre, Costa Fortuna (103.000 tonnellate di stazza lorda e 3.470 ospiti totali) sarà in porto tutti i martedì. La grande novità è rappresentata dalla nuova ammiraglia, alimentata in mare e in banchina a LNG, Costa Smeralda (180.000 tonnellate di stazza lorda e 6.600 ospiti totali), attualmente in costruzione nel cantiere Meyer di Turku, in Finlandia. A partire dal 15 novembre Costa Smeralda sarà alla Spezia tutti i venerdì sino a maggio 2020, per un itinerario di una settimana che toccherà anche Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca e Civitavecchia. AIDA Cruises porterà invece 28 scali alla Spezia nel 2019, con una previsione di circa 175mila passeggeri movimentati, grazie alla presenza settimanale della nuova ammiraglia AIDAnova.
E l'impennata di passeggeri che scendono dalle pance degli scafi del gruppo Costa Crociere proseguirà nel 2020 con una previsione di circa 350mila sbarchi.

Massima tranquillità per quel che concerne il ricorso presentato al Tar da Discover La Spezia contro la concessione delle aree e dei servizi crociere, per una durata di 6 mesi prorogabili sino a 10, a Costa.
Come previsto dalla clausola di salvaguardia della gara, Costa Crociere sta provvedendo all'assunzione del personale precedentemente impiegato nella gestione del servizio, e sta utilizzando operatori e fornitori locali per le proprie necessità.
"Non temiamo la sospensiva, siamo sereni rispetto a quanto fatto in sede di aggiudicazione - ha aggiunto Roncallo -. Intanto andiamo avanti, e non potremmo fare diversamente, visto che ci sono tanti passeggeri da sbarcare. Il nostro scopo è solamente quello di sviluppare il turismo. Vogliamo davvero lavorare con le rappresentanze territoriali e con tutti i player di questo comparto, per aumentare ulteriormente i benefici che l'attività crocieristica ha già portato e sta tuttora portando a questa città".

"Il sistema crocieristico si è rivelato, e continua a rivelarsi, un settore strategico per lo sviluppo della nostra Città. Mi congratulo con Costa Crociere che sta costruendo un rapporto di continuità nella speranza che La Spezia possa diventare uno scalo di riferimento attrattivo anche per altre compagnie. In questo senso, continueremo a lavorare diventando una destinazione turistica peculiare e non solo un gate per altri territori - ha comunicato Pierluigi Peracchini, sindaco della Spezia -. Il nostro patrimonio culturale e artistico, conosciuto nel mondo come il Golfo dei Poeti, può essere considerato a tutti gli effetti come un driver per la promozione del nostro territorio ed è quindi fondamentale, in questa fase di particolare fortuna, programmare e strutturare un sistema coerente e integrato dell'offerta che risponda alle attese dei visitatori, cercando di esaltare l'unicità di un luogo in cui storia, arte e tradizione, mare e terra si fondano in armonia".

Nel 2018 oltre a Costa Victoria (75.000 tonnellate di stazza e 2.394 ospiti totali), che arriverà tutti i lunedì sino al 21 maggio, dal 16 settembre al 21 novembre, tutte le domeniche, sarà la volta di Costa Magica (103.000 tonnellate di stazza lorda e 3.470 ospiti totali). Un ulteriore incremento al traffico crocieristico arriverà da Aida Cruises, compagnia tedesca del Gruppo Costa, che effettuerà 5 scali, per circa 11.000 passeggeri movimentati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News