Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 05 Aprile - ore 11.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nel commercio food e beverage fanno ancora la parte del leone

Incontro in Comune tra assessorato al Commercio e associazioni di categoria. Nel 2019 hanno aperto cento attività, le chiusure sono state 120. Brogi: "Lavoriamo sulla strategia. Ci sono segnali positivi".

novità, aperture, chiusure
Nel commercio food e beverage fanno ancora la parte del leone

La Spezia - Cresce a dismisura il settore del food e servono strategie per rilanciare il tessuto commerciale della città con eventi e finanziamenti. Poi, la ciliegina sulla torta: il parcheggio di Piazza D’Armi sarà in struttura e cuberà 350 posti auto. Sono queste le linee guida del 2020 per l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria che questa mattina si sono incontrate a Palazzo civico per discutere del percorso da seguire partendo da un dato: dalle prime stime il 2019 è stato segnato da 125 chiusure nel 2019 e 100 aperture, circa, in tutto il territorio comunale.
“C’è la conferma della crescita dei settori food e beverage - ha spiegato l’assessore al commercio Lorenzo Brogi – e dovremmo sostenere comunque le attività con la possibilità di far arrivare più auto nelle zone limitrofe. Nel dettaglio abbiamo avuto, nel 2019, 3 chiusure e 13 nuove aperture nei settori sopracitati. E’ evidente che quando avremo dati più precisi potremo razionalizzare scelte condivise. Le basi ci sono e sono buone”.
Ed è a questo punto che entrano in gioco due progetti: il potenziamento di Piazza D’Armi e la possibilità di riproporre l’ora di parcheggio gratuito in città il sabato, in attesa anche di quanto avverrà in Piazza Cavour.
“Per la piazza del mercato stiamo attendendo ancora i risultati dello studio e proseguiremo anche con la spinta sulla Marina militare per ottenere altre aree – spiega Brogi -. Sarà cruciale il raddoppio di Piazza D’Armi che sarà in struttura e stiamo valutando la possibilità di renderlo gratuito. Si solleverà di un piano e cuberà il doppio dei posti attuali (da 175 a 350, ndr). Sarà garantita una navetta e sono stati richiesti orari più labili per permettere ai lavoratori del centro di muoversi meglio anche alle 20.30 a negozi chiusi. Questi provvedimenti potrebbe agevolare la sosta interna alla città.
Dal canto loro, le associazioni di categoria si sono riservate la scelta di come indirizzare i fondi (40mila euro) messi a disposizione dal Comune per rilanciare il tessuto commerciale.
“I dati dovranno essere riaggiornati. Abbiamo mostrato il piano di attuazione del Marketing alle associazioni di categoria, in nostro possesso dall’anno scorso. A primavera partirà l’iniziativa ‘Città fiorita’, ad esempio. Oltre a questa iniziativa ce ne saranno altre e arriveranno nuovi arredi urbani. Siamo consci del fatto che queste iniziative di marketing non sono sufficienti e quindi abbiamo fatto un ragionamento anche sui parcheggi”.
A detta dell’assessore Brogi i prossimi dieci giorni saranno decisivi: “Dovremmo trovare i fondi di bilancio per agevolare la sosta e verificare la possibilità di rinnovare l’ipotesi dell’ora si sosta gratuita in centro per il sabato. Nessuno ha la bacchetta magica ma stiamo ragionando su aspetti concreti che possono dare risultati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News