Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Agosto - ore 15.53

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nave Margottini e torrette Oto, industria spezzina in mostra a Doha

All'expo Dimdex 2018 la fremm della Marina Militare e il cannone in versione anti-malware.

MISSIONE IN QATAR
Nave Margottini e torrette Oto, industria spezzina in mostra a Doha

La Spezia - Ha raggiunto il porto di Doha ieri pomeriggio dopo essere partita dalla Spezia il 20 febbraio scorso. Nave Margottini è ospite di Dimdex 2018, l'esibizione di tecnologie marittime legate alla difesa che si tiene ogni anno in Qatar. La terza fremm, consegnata alla Marina il 27 febbraio 2014 dopo i lavori presso i cantieri di Riva Trigoso e Muggiano di Fincantieri, provenie da Karachi in Pakistan.

La presenza a Dimdex fa parte di una missione italiana pensata per stabilire e consolidare i contatti con le marine dei Paesi amici che ogni giorno si trovano ad affrontare per mare le stesse minacce, rischi e sfide: traffici illeciti, pirateria, sfruttamento illegale delle risorse marine. Oggi ha garantito la sua presenza anche il capo di stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Valter Girardelli, impegnato in Qatar per una visita di lavoro, per una conferenza stampa durante la quale il comandante, capitano di fregata Giuseppe Lai, illustrerà la nave, gioiello della cantieristica navale italiana. All'evento sarà presente l'ambasciatore d'Italia a Doha Pasquale Salzano e Carlo Festucci, segretario generale della Federazione aziende italiane per l'aerospazio, la difesa e la sicurezza, che illustrerà lo stato dell'arte dell'industria nazionale nel comparto difesa nonché i programmi futuri.

Esposta a Doha anche la nuova torretta navale OTO 76/62 Super Rapid prodotta da Oto Melara. Nello stand di Leonardo si parla del nuovo aggiornamento, un “cyber assessment” che permette un’elevata resilienza alla minaccia di attacchi cyber. Partendo dalla tecnologia adottata per l’OTO 76/62 SR e utilizzando una serie di “best practices” in termini di sicurezza informatica, i tecnici hanno individuato gli scenari di vulnerabilità informatica che potrebbero nascere da azioni deliberate o accidentali. Tra queste, malware e virus presenti su dispositivi rimovibili o comportamenti non corretti in termini di cyber sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News