Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 22.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Mosca primo partner per l'export spezzino nel 2017

La "stagionalità" della vendita di navi e armi comporta un -9,1% delle vendite all'estero per l'economia spezzina. La Russia supera gli USA con acquisti oltre i 35 milioni di euro, terza la Francia. Poi Isole Cayman, Cina e Emirati Arabi Uniti.

Mosca primo partner per l'export spezzino nel 2017

La Spezia - L’export spezzino nel 1° semestre 2017 si è indirizzato particolarmente verso la Russia (+900,7%), verso cui sono state vendute principalmente macchine di impiego generale, seguita dagli Stati Uniti (navi e imbarcazioni) e dalla Francia (armi e munizioni). Infine da segnalare una commessa di navi e imbarcazioni verso le Isole Cayman. Sono gli unici dati positivi delle vendite all'estero dell'economia provinciale che vive un ridimensionamento pari al 9,1%, fortemente influenzato dal calo delle vendite di navi e imbarcazioni (-42,0%) e di armi e munizioni (-47,0%). In forte contrazione le vendite verso i paesi comunitari (-54,6%), in deciso aumento verso quelli extra-UE (+29,1%).
Il maggiore partner commerciale nel 2017 è quindi la Russia con poco più di 35 milioni di euro di acquisti, di poco superiore a quello degli USA. A seguire la Francia sotto i 30 milioni, le Isole Cayman sopra i 15 milioni come la Cina e infine gli Emirati Arabi Uniti sopra i 14 milioni secondi l'analisi di Unioncamere su dati Istat.

In Liguria.
La Liguria, che rappresenta solo l’1,9% delle vendite nazionali all’estero, ha registrato una crescita pari al 20%, passando da 3.551 a 4.251 milioni di euro: di questi 2.530 milioni sono destinati verso paesi Extra-UE1 (il 59,5% del totale), in aumento del 27,5% rispetto al primo semestre 2016, e 1.721 milioni verso l’area comunitaria (+9,9%). La bilancia commerciale continua, però, a risultare di segno negativo (-448 milioni circa di euro). Le attività manifatturiere, i cui prodotti rappresentano il 91% dell’export, rispetto al primo semestre 2016 hanno registrato una crescita del 20,2%.
All’interno del comparto manifatturiero, buona la performance dei prodotti della metallurgia (+56,5% l’export complessivo, +45,6% quello verso i paesi extra-UE), dei macchinari (+42,2% l’export totale e +48,5% quello verso i paesi Extra-UE) e dei prodotti chimici (+20,3% l’export complessivo, +34,5% quello verso i paesi Extra-UE). In crescita anche l’export dei prodotti alimentari (+12,6%).

Per quanto concerne la dinamica verso i mercati UE, la Germania riconquista il primo posto scavalcando la Francia: verso il mercato tedesco sono stati esportati prodotti per un controvalore di 381 milioni di euro circa (+12,9%), il 32% dei quali relativi alla vendita di prodotti metallurgici; il secondo paese UE di destinazione è la Francia, in calo dello 0,6%, seguita dalla Spagna (+28,0%).
Tra i mercati extra-UE il volume maggiore di vendite è stato verso gli Stati Uniti (+272,3%), grazie ad una commessa di navi e imbarcazioni; seguono la Cina (+84,2%, in massima parte per la vendita di macchinari), l’Algeria (+181,1%, navi e imbarcazioni) e la Russia (+177,8%, in particolare per macchinari).

In Italia.
Nel primo semestre del 2017 in Italia le vendite di beni sui mercati esteri risultano in aumento dell’8,0% rispetto allo stesso periodo del 2016: +9,1% nell’area nord-occidentale, +5,6% nell’area nord-orientale, +8,8% nell’Italia centrale, +0,5% nell’area meridionale e +36,2% nelle regioni insulari. Contribuisce positivamente all’export nazionale (per oltre un punto percentuale) l’aumento delle vendite di autoveicoli dal Lazio e Piemonte e di articoli farmaceutici dalla Lombardia; il saldo della bilancia commerciale risulta positivo ed è pari a circa 19miliardi e 60milioni di euro.
Le regioni che forniscono il contributo più rilevante all’aumento delle esportazioni nazionali sono Basilicata, Friuli-Venezia Giulia, Abruzzo, Emilia Romagna e Lombardia mentre quelle che frenano l’espansione dell’export nazionale risultano essere Piemonte, Sicilia, Sardegna e Lazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News