Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 22.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mercato immobiliare, La Spezia seconda più cara

In Liguria il 2019 inizia con un timido aumento degli affitti. Nei primi tre mesi i prezzi di vendita sono scesi dell’1,2%.

nel primo trimestre '19
Mercato immobiliare, La Spezia seconda più cara

La Spezia - Il mercato immobiliare ligure è partito a due velocità: da una parte gli affitti, che nel primo trimestre, risultano aumentati dello 0,5% e dell’altra i prezzi richiesti da chi vende casa che, seppur di poco, continuano a scendere (-1,2% da dicembre 2018 a marzo 2019). È questa la principale evidenza dell’Osservatorio di Immobiliare.it sul mercato residenziale della regione nel primo trimestre 2019. Secondo l’analisi, a marzo, il prezzo medio per le vendite in Liguria è stato pari a 2.556 euro/mq mentre per i canoni di locazione si sono richiesti mediamente 8,48 euro/mq.
Sul fronte compravendite il trend al ribasso è comune a tutti i capoluoghi di provincia, seppur con oscillazioni differenti: il calo record è quello registrato a Imperia, dove in tre mesi i costi medi, pari a 2.043 euro/mq, sono scesi del 3,4%. Savona, la città più cara della regione con una media di 2.048 euro/mq, ha perso il 2,8%.
Alla Spezia il calo trimestrale si è fermato a 1,3% mentre non arriva all’1% quello rilevato a Genova, ancora la più economica fra le città, dove in tre mesi i prezzi richiesti per le abitazioni in vendita (1.665 euro/mq) sono scesi dello 0,5%.

L’analisi sulle compravendite viene arricchita dai dati forniti da Euroansa*, società di mediazione del credito, grazie ai quali è possibile individuare la tipologia di acquirenti in Liguria. I risultati dimostrano che il 65% di coloro che accendono un mutuo rientrano nella fascia d’età tra i 31 e i 50 anni. Inoltre, oltre un finanziamento erogato su due (51%) è concesso per un periodo compreso fra i 20 e i 25 anni mentre il 38% viene stipulato per 30 anni. Il mutuo più scelto, inoltre, è quello con tasso variabile (54%), preferito rispetto al fisso (43%) e al misto (3%). L’84% dei finanziamenti sono stati erogati per l’acquisizione della prima casa, la restante percentuale per la seconda casa.
Per quanto riguarda i costi degli affitti, se a livello regionale la variazione nel trimestre dicembre18-marzo19 è in lieve aumento (+0,5%), nelle città capoluogo di provincia il trend è ovunque al ribasso a eccezione di Savona, dove gli affitti sono aumentati dello 0,8%.

Savona, con una media di 7,83 euro/mq, è anche la città più cara dopo la Spezia (8,49 euro/mq), in cui però i costi risultano lieve calo (-0,5%). Quasi fermi i prezzi richiesti a Genova: con una media di 7,71 euro/mq il capoluogo ligure ha registrato, da dicembre a marzo, un calo di appena lo 0,2%. Imperia risulta la città più economica per le locazioni e qui i prezzi sono scesi, nel trimestre, del 2,5%, attestandosi su una media di poco più di 7 euro al metro quadro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News