Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Manutenzione scuole, ecco come saranno ripartiti i fondi della Provincia

istituto per istituto
Manutenzione scuole, ecco come saranno ripartiti i fondi della Provincia

La Spezia - Si sono concluse le procedure per la definizione ed il trasferimento ai vari istituti scolastici spezzini del budget per "le spese di funzionamento e di manutenzione ordinaria degli edifici destinati a sede di scuole di istruzione secondaria superiore" da parte dell’amministrazione provinciale della Spezia. Lo stanziamento verrà assegnato entro la fine dell’anno con l’elargizione dei fondi previsti e si somma agli investimenti intrapresi per fare fronte all’emergenza Covid. Il fondo, non scontato proprio perché molte risorse degli enti locali sono state destinate alla gestione straordinaria per la pandemia in corso, garantisce di assegnare alle singole scuole le risorse necessarie al mantenimento ordinario previsto, secondo le necessità indicate dalle stesse istituzioni scolastiche, e questo consente di evitare problematiche organizzative che avrebbero potuto incidere sulle attività dei vari istituti.

Si tratta di una pratica fondamentale nel programma di manutenzione ordinaria degli edifici in cui si trovano la “scuole superiori” della provincia, infatti queste somme saranno a disposizione delle singole istituzioni scolastiche per tutte quelle attività che garantiscono il funzionamento delle strutture. Un investimento fondamentale atteso dai dirigenti scolastici.

L’atto emesso dalla Provincia della Spezia prevede un'attribuzione del budget per le istituzioni scolastiche per un totale di 124mila euro che saranno elargiti in tempi brevissimi. Nello specifico, proprio a fronte dei rispettivi progetti in corso in queste scuole, si è provveduto allo scorporo di una quota parte da destinare al contributo servizio di salvamento, suddivisa, in parti uguali, tra i due istituti scolastici, Arzelà - Parentucelli e Fossati - Da Passano, che dispongono di impianto natatorio, pari a 4.500 euro ciascuno (per un totale di 9.000). Alla chiusura della pratica, a cui nei prossimi giorni seguirà lo stanziamento diretto, la suddivisione delle risorse prevede queste quote: liceo Pacinotti 13.963,46 euro, istituto tecnico statale/nautico Capellini - Sauro 19.795,79 euro, istituto secondario superiore Arzelà - Parentucelli 23.537,65 euro (4.500 per la presenza della piscina), istituto tecnico commerciale Fossati - Da Passano 18.497,62 euro (4.500 per la presenza della piscina), istituto secondario superiore Cardarelli 13.169,59 euro, istituto professionale Einaudi Chiodo 7.884,09 euro, istituto professionale Casini 8.581,29 euro, liceo Mazzini. 10.609,70 euro, Liceo Costa 7.960,80 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News