Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Novembre - ore 15.22

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Maltrattamenti pazienti. Sindacati: “Vertici Asl chiariscano situazione”

Cittadinanzattiva si rivolge al difensore civico. Intervento anche dei consiglieri regionali Battistini e Pastorino: "Vengano a dare spiegazioni in Regione". E Cittadinanzattiva

Maltrattamenti pazienti. Sindacati: “Vertici Asl chiariscano situazione”

La Spezia - Mentre Cittadinanzattiva segnala al difensore civico Francesco Lalla la questione relativa all'assistenza ad anziani al fine di sensibilizzare gli operatori sanitari preposti a prestare le cure ai pazienti della "terza età", intervengono anche sindacati e politica sul caso dei maltrattamenti presso l'Asl5. “Le denunce del Tribunale del Malato sono di estrema gravità. I vertici Asl verifichino le situazioni e diano risposte, ma non si getti discredito sui lavoratori dell'ospedale.” Così Lara Ghiglione, Cgil, Paola Costamagna, Cisl, Nadia Maggiani, Uil, Luciana Tartarelli, Fials, Carla Mastrantonio, Spi Cgil, Antonio Montani, Fnp Cisl e Marcello Notari, Uilpensionati Uil intervengono sui presunti maltrattamenti riportati dalla stampa, e continuano: “Come sindacati ci siamo sempre impegnati affinché nelle strutture ospedaliere il trattamento verso i pazienti sia improntato alla massima professionalità e umanità, specialmente nei confronti delle categorie più deboli, come anziani e bambini. Se i casi riportati sono davvero avvenuti, e per verificarlo attendiamo le indagini delle autorità competenti, vanno perseguiti con la massima durezza, individuando i singoli responsabili. I lavoratori dell'ospedale eseguono i loro incarichi con abnegazione e sacrificio, sottoposti a turni massacranti e a carichi di lavoro eccessivi. Sono donne e uomini mossi da autentica passione per il proprio lavoro, generosi e animati da spirito umanitario, e non saranno poche mele marce a offuscare questa realtà che è ogni giorno sotto gli occhi di tutti. Ai vertici di Asl chiediamo di intervenire subito per verificare le situazioni denunciate e un incontro urgente con i sindacati.”

"Una serie impressionante di storie definite di “ordinaria indifferenza” sulla ASL5, in questi giorni, sta invadendo la stampa - parole di Francesco Battistini e Giovanni Battista Pastorino, consiglieri regionali di Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria -. Storie drammatiche che hanno dietro persone, famiglie, donne, uomini e tanta, troppa, sofferenza. Denunce dai contenuti pesanti che meritano attenzione, verifiche puntuali, risposte rapide e soprattutto una soluzione certa. I casi denunciati in questi giorni, per la loro gravità, dovranno essere, sicuramente, esaminati dagli organi preposti, in primis, la magistratura. Il compito della politica, però, a nostro avviso è quello di capire che cos’è avvenuto all’interno dei reparti dei nostri ospedali e porre fine, in maniera definitiva, a questo che si potrebbe profilare come un vero e proprio scempio. Episodi di questo tipo, per giunta a danni dei più deboli, malati, persone nelle ultime ore di vita, anziani, non devono assolutamente avvenire. La sanità pubblica deve essere fatta di tanta umanità e competenza. Ci pare del tutto riduttivo portare questa questione in aula consiliare con una semplice interrogazione. Richiederemo, in Regione, una seduta urgente della Commissione competente in modo da approfondire il tema, con una serie di audizioni, alla presenza dell’Assessore Viale, che includano: i vertici della Sanità ligure, quelli di Asl5, le Sigle Sindacali, le associazioni di tutela del malato. L’obiettivo che ci muove non è quello di cercare colpevoli, un tema che non ci compete, ma di elaborare le necessarie soluzioni per tutelare i nostri malati e prevenire gravi situazioni come quelle denunciate".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure