Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Dicembre - ore 22.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Le nuove aperture in centro "passeranno" anche dalla Soprintendenza

Uffici e assessorato al lavoro per delineare il un nuovo accordo per il nuovo piano del commercio che sarà inglobato in un accordo tra Regione, Comune e Sovrintendenza.

Le nuove aperture in centro "passeranno" anche dalla Soprintendenza

La Spezia - Potranno subentrare nei fondi sfitti dei palazzi storici solo determinate attività commerciali che sposino perfettamente gusto estetico, arredamento e che possano contribuire di fatto essere un valore aggiunto per il centro storico. Tutto questo senza che possano esserci, come in passato, dei ricorsi nei confronti del Comune vinti poi dalla controparte.
E' questa una delle novità del piano del commercio, in fase di studio dall'assessore al commercio Brogi e dagli uffici, che in base alla legge Madia rientrerà in un accordo molto più ampio con Regione Liguria e la Soprintendenza dei beni culturali e Sprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. E' questo forse uno degli elementi portanti della commissione consiliare che si è tenuta in serata a Palazzo civico dove su spunto della consigliera comunale e commissario Saccone venivano chieste novità sul piano del commercio e le nuove disposizioni del mercato del venerdì di Via Garibaldi.
Se sul mercato non emergono grosse novità, se non una verifica sugli "spanciamenti" dei banchi negli stalli rimasti vuoti e valutare la possibilità di emettere delle sanzioni che si terrà nei prossimi giorni, è sul accordo triangolare tra Comune, Regione e Soprintendenza che si gioca tutta la partita.
"Siamo ancora in fase embrionale ma ci stiamo lavorando - ha spiegato l'assessore al Commercio Lorenzo Brogi - per ottenere un piano funzionale assolutamente a favore del commercio. Si tratterà di un accordo quadro grazie al quale potremo stabilire, sostenuti da due norme, la possibilità di aprire o meno determinate attività commerciali che non rispecchiano i criteri di decoro (ad esempio sexy shop, ndr) e cura del fondo dove vorrebbero insediarsi. Dunque non basterà più presentare una Scia per l'inizio attività ma ci saranno dei passaggi tra Regione e Soprintendenza. Con quest'ultima avremo un altro incontro tra un paio di giorni per definire meglio l'accordo".

Alcuni commissari, Saccone e Frijia, hanno chiesto se l'aumento di vincoli non rischiano di complicare la vita a chi vuole aprire un'attività in centro, che da anni ormai, lotta contro le chiusure e le attività che non partono. In merito l'assessore Brogi ha spiegato: "Non è così, anzi stiamo studiando agevolazioni sul Cosap e autorizzazioni fino a tre anni proprio per chi lavorerà per abbellire i propri locali magari con arredi dignitosi che abbelliscono la propria area di gestione".

Il consigliere Manfredini poi ha chiesto chiarimenti sui patti d'area, che sarebbero una parte centrale del piano del commercio. "La convenzione che stiamo studiando con la Regione - ha aggiunto Brogi - sarà un grande patto d'area che ingloba il piano del commercio. Sarà un percorso più grande ma che permetterà l'accesso diretto ai fondi regionali".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News