Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Settembre - ore 19.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Le due ultime FREMM potrebbero finire all'Egitto

Prende corpo la trattativa tra l'Italia e lo stato nordafricano per la cessione dello Schergat e del Bianchi dopo il completamento al Muggiano. Commessa da 1.2 miliardi di euro.

si tratta con Al-SISI
Le due ultime FREMM potrebbero finire all'Egitto

La Spezia - Nessuna conferma ufficiale da parte del Ministero della Difesa e da Fincantieri. Ma anche nessuna smentita. E così la rivelazione di Start Mag prende corpo e inizia a far parlare anche al di fuori dei confini italiani. Le ultime due FREMM costruite tra Riva Trigoso e la Spezia potrebbero finire cedute all'Egitto. Si tratta dello "Spartaco Schergat" e dell'"Emilio Bianchi". La prima arrivata presso il Muggiano nel gennaio 2019 e ormai prossima a prendere il mare nei mesi a venire, la seconda appena terminata per la parte strutturale e in procinto di iniziare i lavori di allestimento nel golfo.
Si tratta della nona e decima unità del programma per una fregata europea multi missione sviluppato insieme alla Francia, che a sua volta nel 2015 ha ceduto il suo Normandie al pese nordafricano. La notizia della possibile commessa italiana - si parla di una cifra attorno al 1.2 miliardi di euro - ha presto raggiunto Parigi , definita "uno schiaffo" dal quotidiano La Tribune che sottolinea gli storici rapporti con Il Cairo. Nell'operazione, di cui si starebbero definendo gli aspetti tecnico-finanziari, ci sarebbe il coinvolgimento di Cassa Depositi e Prestiti.
Le fregate in linea nella Marina Militare italiana rimarrebbero dunque otto rispetto alle dieci previste. Non è escluso però che, in caso la cessione alle Forze Marittime Egiziane andasse in porto, da Roma non arrivi il via libera ad un'ulteriore commessa per la marina tricolore per due nuove unità in configurazione antisommergibile. Rimane in ballo infine l'opzione per ulteriori tre Pattugliatori d'altura - sette sono già stati prenotati e in costruzione - e il finanziamento per quattro nuovi sommergibili di nuova generazione U-212, da costruire interamente al Muggiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News