Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 11.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Le Fremm incuriosiscono anche la Marina degli Stati uniti d'America | Foto

Le moderne fregate della flotta navale italiana stanno attirando l'attenzione delle Marine australiana e statutintense. Al Muggiano in allestimento la settima.

C'è fermento
Le Fremm incuriosiscono anche la Marina degli Stati uniti d'America

La Spezia - Il programma di rinnovamento della flotta militare è in linea con le aspettative: la settima Fremm sarà consegnata alla Marina tra marzo e aprile. "D'altronde c'è anche bisogno di tempo per preparare gli equipaggi, che sono numericamente ridotti a 140 uomini, ma che richiedono risorse estremamente qualificate. Parliamo di navi molto efficienti ma anche decisamente complesse". Il rispetto della tabella di marcia da parte dei cantieri liguri di Fincantieri, dunque, soddisfa il comandante in capo della Squadra navale, l'ammiraglio di squadra Donato Marzano, che questa mattina ha incontrato la stampa sul ponte di comando del cacciatorpediniere Caio Duilio, a margine della cerimonia di avvicendamento al comando della Prima divisione navale tra il contrammiraglio Placido Torresi e il contrammiraglio Angelo Virdis.

A bordo di un gioiello della tecnologia militare italiana e spezzina, l'ammiraglio Marzano ha speso parole importanti per la base navale spezzina e per i centri di comando che la circondano.
"Il settore aeronavale è ritenuto sempre più fondamentale dai vertici delle forze armate. Le classi Orizzonte e le Fremm si compenetrano in maniera eccellente con gli EH-101 della base elicotteri di Luni - ha spiegato -. Si tratta di mezzi di ultima generazione che danno vita a un connubio dal futuro lungo e indissolubile".

Ormeggiata accanto al Caio Duilio c'era il Fremm 'Carlo Margottini' e più in l'unità di supporto 'Elettra'. Gli altri assi della flotta sono lontani da casa: cinque unità sono impegnate in addestramento e missioni di sicurezza. Ma negli ultimi anni la base spezzina ha visto decisamente calare i numeri. "La prima divisione resta una componente fondamentale della squadra navale - ha chiarito Marzano - anche se tante navi si fermano solamente un anno o due, dopo la consegna alla Marina da parte dei cantieri liguri. Qua viene svolto un lavoro indispensabile di agevolazione dell'ingresso delle unità nella squadra, nelle rispettive sedi di assegnazione".

"Lascio un gruppo di persone motivate e dalla grandissima professionalità - ha detto nel suo commiato il contrammiraglio Torresi -. Tutti in questo anno di comando si sono messi in gioco nella maniera migliore, partecipando a missioni importanti nell'Oceano Atlantico e in quello Indiano, tenendo alto l'onore del Paese".
"E' un grande onore tornare alla Spezia - ha risposto il parigrado Virdis, nuovo comandante della Prima divisione navale -, uno dei più bei comandi ai quali possa aspirare un ufficiale nel corso della sua carriera. Si tratta anche di un lavoro certamente oneroso, che impegna in molti fronti. Siamo concentrati in esercitazioni in molti mari del pianeta e dobbiamo pertanto mantenere le navi in efficienza e pronte alla navigazione. So che avrò un personale che opera coeso".

Le lodi espresse dall'ammiraglio Marzano sulla classe Fremm, dalle "prestazioni in linea, se non superiori alle aspettative, vengono confermate dalle voci di interesse per alcune unità da parte della Marina degli Stati uniti, che si uniscono alle ormai numerose visite effettuate a bordo da parte della Marina australiana.
Con l'avvio del programma di rinnovamento della flotta seguito alla Legge navale e le possibili commesse in arrivo dall'estero, come ha detto lo stesso Marzano, nel settore della cantieristica militare in questo momento "c'è fermento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News