Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Luglio - ore 16.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Its, in crescita i super-diplomi: più di 8 su 10 lavorano subito

Semaforo verde anche per la Fondazione Its spezzina
Its, in crescita i super-diplomi: più di 8 su 10 lavorano subito

La Spezia - Numeri in costante crescita, sotto ogni aspetto. Sono quelli degli Its – gli Istituti Tecnici Superiori – che per l’ennesimo anno consecutivo mostrano il segno più in tutte le caselle del consueto monitoraggio Miur-Indire. I super-diplomi si dimostrano un’ottima scelta per chi vuole accorciare sia i tempi di studio che l’ingresso nel mondo del lavoro. Tre i dati più emblematici: nel primo triennio di osservazione (2014-2016) le Fondazioni che organizzano corsi professionalizzanti sono passate da 75 a 93; gli iscritti hanno superato quota diecimila (dai quasi 8mila del 2015 siamo arrivati agli attuali 11mila complessivi, quasi tutti diplomati); ma soprattutto il tasso di occupazione è elevatissimo, toccando oggi quota 82,5% (dal 78,3% di partenza).
Il monitoraggio Miur-Indire non potrebbe essere più eloquente: l’87% dei diplomati ITS è soddisfatto dello sbocco trovato, essendo coerente con il percorso intrapreso. Circa la metà di questi (47%) ha firmato un contratto a tempo determinato, quasi 1 su 3 (il 30%) addirittura a tempo indeterminato. E, ancora: i corsi sono aumentati da 350 a 430 e le imprese coinvolte da 500 a più di 800. Numeri che potrebbero crescere a ritmi persino più veloci nel prossimo triennio, quando lo Stato contribuirà con un finanziamento di 50 milioni di euro – 5 nel 2018, 15 nel 2019, 30 nel 2020 - al perfezionamento e alla promozione dell’offerta formativa, in aggiunta alle risorse del Fondo Nazionale. L’obiettivo è di raggiungere, a tempo di record, modelli di riferimento come i “Fachhochschulen”, gli analoghi istituti di formazione terziaria professionalizzante non accademica presenti in Germania, dove si specializzano oltre 800mila studenti ogni anno.


Valutazioni più che lusinghiere anche per la Fondazione ITS di La Spezia, che anche quest’anno si colloca nella fascia verde, quella degli ITS più virtuosi, del monitoraggio Miur-Indire. Il percorso ITS proposto dalla Fondazione ITS di La Spezia “Tecnico Superiore per l’innovazione di prodotti e processi meccanici” vede a 15 mesi dal conseguimento del super diploma, 16 allievi occupati su 19 che hanno concluso il percorso, 10 di questi assunti con contratti a tempo indeterminato o di apprendistato e 6 con contratti a tempo determinato, tutti in aree coerenti con il corso. Le chiavi del successo sono fondamentalmente tre: la possibilità di contare su una formazione on the job, la presenza di docenti che provengono per oltre il 50% dal mondo del lavoro e un dialogo costante con le aziende del territorio.
La figura professionale proposta dal percorso ITS attivato a La Spezia è un Tecnico superiore specializzato nella progettazione e industrializzazione di processi/prodotti meccanici, dalle basi economiche e normative a tutti gli aspetti del design, delle proprietà dei materiali utilizzati, fino all'utilizzo dei software di rappresentazione e simulazione. Il corso, giunto ormai alla sua sesta edizione, si articola in 2000 ore di formazione, di cui 1300 ore d’aula e 700 ore di stage.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News