Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Ottobre - ore 23.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italy Crowd da startup innovativa alla quotazione sul secondo mercato

Italy Crowd da startup innovativa alla quotazione sul secondo mercato

La Spezia - Terminata la fase come startup innovativa, la spezzina Italy Crowd, che è stata la prima ad aver portato nel gennaio 2015 il crowdfunding immobiliare in Italia, si avvia a diventare PMI innovativa quotata al secondo mercato. La fase di startup è durata 5 anni, un percorso tutto in salita considerato che la normativa italiana sulla raccolta di capitali attraverso il crowdfunding (utenti internet) è stata implementata e aggiornata a febbraio del 2016. Inizialmente Italy Crowd ha operato in forma ibrida, offrendo solo a venti investitori la possibilità di investire in progetti immobiliari. Poi lo scorso anno il settore del crowdfunding è letteralmente esploso e il lending crowdfunding (prestito tra privati), ha superato la raccolta dell’equity crowdfunding (vendita di quote societarie), coinvolgendo 27.369 finanziatori che hanno generato in totale 35 milioni di euro di raccolta, dei quali 18,5 milioni di euro a favore del lending. Ecco dunque che l’impennata di questo comparto del settore immobiliare ha convinto Augusto Vecchi, fondatore e amministratore di Italy Crowd, a investire in una nuova piattaforma, ancora più innovativa e sicura, che ha portato la società spezzina a diventare la gestrice della prima piattaforma nativa blockchain in Europa di lending immobiliare.
“Adottare la complessa tecnologia blockchain - spiega Augusto Vecchi - è stata la nostra strategia per rimanere un passo avanti rispetto ai competitor. Infatti la tecnologia blockchain garantisce la trasparenza di ogni operazione che avviene sul portale e, essendo dati pubblici informaticamente inviolabili, assicurano agli utenti investitori, come ai proponenti dei progetti, quella chiarezza tipica di un atto notarile”. Una settimana prima del lockdown di marzo scorso, Italy Crowd ha aperto un aumento di capitale attraverso Opstart, un portale autorizzato da Consob alla raccolta di equity crowdfunding, andando in overfunding (superamento della quota fissata), malgrado in piena emergenza Covid-19, facendo entrare nel capitale sociale investitori privati e tre importanti società: Astebook, gruppo leader nazionale di aste immobiliari telematiche, Swiss Crowd, società di diritto svizzero specializzata in blockchain e crowdfunding, MNS Capital, holding che investe in progetti creativi ed innovativi. Da ieri, attraverso Italy Crowd, tutti possono investire in un progetto immobiliare partendo da soli 250 euro. Il round aperto è per finanziare la sopraelevazione di due attici a Milano, al centro del Distretto della Moda. E dalla prossima settimana, le quote societarie di Italy Crowd potranno essere liberamente scambiate sulla piattaforma Crowdarena.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News