Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 20.14

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Infortuni domestici, ottomila morti l'anno. Inail: "Assicuratevi"

Infortuni domestici, ottomila morti l'anno. Inail: "Assicuratevi"

La Spezia - I prossimi 29, 30 e 31 gennaio presso la sede Inail della Spezia sarà attivo un punto informativo sull’assicurazione contro gli infortuni domestici, organizzato in collaborazione con Obiettivo Famiglia Federcasalinghe. In questi tre giorni dalle 9.30 alle 12.00, e martedì 30 anche dalle 15.00 alle 17.00, esperti dell’associazione saranno a disposizione per fornire informazione e assistenza, in vista della scadenza fissata al 31 gennaio (anche per telefono 0187 542221). La polizza assicurativa, obbligatoria per legge (n. 493/1999) tutela contro gli infortuni domestici gravemente invalidanti e mortali chiunque - uomo o donna, pensionato o studente di età compresa tra i 18 e i 65 anni - eserciti, a titolo gratuito e senza subordinazione, l’attività di cura dell’ambiente domestico e di quanti vi dimorano. Dai dati contenuti nella sezione “aspetti della vita quotidiana” pubblicati dall’Istat, emerge, infatti, con chiarezza che la casa, considerata tradizionalmente un luogo protetto è, in realtà, un ambiente pericoloso per molti milioni di italiani.

Un fenomeno ben noto in Liguria che riguarda da vicino categorie particolarmente vulnerabili come gli anziani e i bambini. Tanti gli imprevisti: fughe di gas, elettricità, sostanze chimiche, acari, muffe, virus e batteri senza considerare le infezioni prodotte dalla presenza di animali domestici. Ben 3.200.000 circa gli incidenti che si verificano ogni anno in Italia nelle nostre abitazioni, 8000 quelli con esito mortale. Un fenomeno sottostimato che, invece, rappresenta la principale causa di morte accidentale in Italia, ancora più significativo degli incidenti stradali e degli infortuni sul lavoro.
La cucina, il bagno e la doccia, elettrodomestici di uso quotidiano (lavatrici, fornelli) prese elettriche, oltre a conserve, surgelati e congelati possono trasformarsi – se non opportunamente utilizzati – da alleati del nostro vivere quotidiano in pericoli per la salute e la sicurezza nostra e dei nostri cari. L’assicurazione costa € 12,91 l'anno e si paga negli uffici postali o direttamente on line entro il 31 gennaio 2018.

Per chi ha un reddito basso (inferiore a € 4.648,11 annui e appartiene a un nucleo familiare il cui reddito complessivo è inferiore a € 9.296,22), invece, paga lo Stato con la presentazione di un'autocertificazione. Per info: sede Inail della Spezia, tel. 0187 542234, e-mail laspezia@inail.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News