Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Novembre - ore 13.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Indetto uno sciopero in Lsct, si rischia la paralisi per quattro giorni

Filt Cgil e Fit Cisl hanno comunicato tre giorni di protesta lamentando mancanze nelle manutenzioni. Giovedì l'incontro con l'azienda. Minacciano di incrociare le braccia anche i dipendenti di Dock service.

Tra il 30 aprile e il 3 maggio
Indetto uno sciopero in Lsct, si rischia la paralisi per quattro giorni

La Spezia - Quattro giorni di fermo per centinaia di lavoratori. E' l'ipotesi che si sta facendo largo in queste ore, in seguito alla dichiarazione di sciopero che le Rsa di Filt Cgil e Fit Cisl hanno comunicato a Lsct in seguito allo stato di agitazione iniziato il 10 marzo scorso a causa del crollo di alcuni componenti di una gru portuale del principale terminalista spezzino. Le due sigle puntano il dito contro le mancate manutenzioni e hanno proclamato la protesta per i giorni del 30 aprile e del 2 e 3 maggio che, uniti al blocco del primo maggio, porterebbero alla paralisi delle operazioni portuali per quattro giorni di fila.

Lsct ha annunciato un tavolo di confronto che si svolgerà giovedì 26 aprile, nel tentativo di scongiurare la protesta, alla quale non aderisce Uiltrasporti. La situazione appare complicata, visto che la proclamazione dello sciopero è avvenuta in seguito a una assemblea in cui gran parte dei lavoratori, che in totale sono 700, ha approvato la proposta di incrociare le braccia.

A rendere ancora più grigio il quadro è lo sciopero proclamato da Filt Cgil per i lavoratori di Dock service. La sigla di categoria di Via Bologna, guidata da Fabio Quaretti, riteine infatti che per i 220 lavoraori dell'azienda di servizi portuali sia in corso il rischio di una contrapposizione con i colleghi della neo nata Eagles service. Più volte Filt Cgil ha denunciato la possibilità di una sovrapposizione dei compiti tra le due aziende, sempre negata da Lsct e non condivisa dai colleghi di Uiltrasporti, Marco Furletti, e di Fit Cisl, Marco Moretti. Dopo alcune settimane di lavoro, però, per Filt Cgil il rischio è diventato realtà ed è stato dunque deciso di manifestare contro la situazione che si è venuta a creare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News