Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 19.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

I clacson dei tir in coda, la sveglia per chi vive al Canaletto | Video

Dopo il tavolo del dicembre scorso le cose non sembrano essere migliorate all'interno del perimetro portuale: un lettore denuncia il disagio quotidiano, mentre da Confartigianato viene confermato lo stallo dal punto di vista infrastrutturale.

La denuncia di un residente
I clacson dei tir in coda, la sveglia per chi vive al Canaletto

La Spezia - Nuove proteste da parte degli abitanti del Canaletto, infastiditi dal protrarsi di una situazione di disagio che sembra non trovare soluzioni. Il problema è quello del rumore, dovuto non tanto alla movimentazione dei container e al transito dei treni, quanto ai clacson dei tir in coda all'interno del perimetro portuale.
A rilanciare la richiesta di intervento sono alcuni residenti di Via Mantegazza, che hanno inviato alla redazione un video in cui viene ripreso un episodio che a loro dire è parte della quotidianità. E quel che è peggio è che coincide con la sveglia mattutina.

"La situazione va avanti da mesi e mesi. Noi e i camionisti siamo vittime di un sistema che, è chiaro come il sole, non funziona. A volte - affermano gli abitanti - iniziano alle 6.45 di mattina. Non credete se vi dicono che iniziano alle 7, non è così. E' che a quell'ora non esco certo sul terrazzo a filmare la situazione. Ma più di una volta questo è in risveglio al Canaletto tra Corso Nazionale e Via Giulio della Torre".

Nel dicembre scorso, al termine di un autunno bollente per il mondo dell'autotrasporto portuale spezzino, era sorto un tavolo di confronto tra l'Autorità di sistema portuale, la prefettura, Lsct, Confartigianato Trasporti, Cna Fita e Trasportounito ed era stato siglato un protocollo contenente alcuni punti per ridurre gli ingorghi e le situazioni di disagio per gli autotrasportatori, e non solo.
Dal superamento del collo di bottiglia del varco degli Stagnoni alla bretella interna, dalla contemporanea entrata in funzione dei gate e delle altre attività portuali, le soluzioni avrebbero dovuto tagliare le code, producendo così meno smog e meno caos.

"I camionisti e i residenti - afferma a CDS Nicola Carozza, responsabile di Confartigianato Trasporti - sono dalla stessa parte e ritengo che siano giuste le pressioni fatte dagli abitanti per risolvere questi problemi. Al di là della barriera fonoassorbente in fase di realizzazione - che non incide nell'operatività portuale -, tutte le misure proposte al tavolo sono migliorie per tutti. Ma a oggi buona parte di quello che è stato deciso prima di Natale è rimasto lettera morta. Siamo in attesa della riconvocazione del tavolo, che abbiamo sollecitato la scorsa settimana per fare il punto della situazione e monitorare l'andamento della vicenda. Inoltre - conclude Carozza - vorremmo capire che fine hanno fatto le zone cuscinetto alle quali è stato fatto più volte accenno".

La questione, dunque, pare ingessata. Come quella dei camionisti bloccati in coda in attesa di entrare nei piazzali dei terminalisti. E quel che è peggio è che a partire dalle prossime settimane è attesa la peack season, l'aumento dei traffici dovuti alla crescita dei consumi legata all'arrivo della bella stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Video

09/03/2018 - Il frastuono dei clacson dei camion in porto


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News