Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Febbraio - ore 22.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

I Millennial non sono fedeli alla linea nemmeno al supermercato

Piccoli e mirati momenti d'acquisto sostituiscono la "spesona": sono le tendenze dei giovani d'oggi che non disdegnano di servirsi sul web e partecipano ai Gruppi d'Acquisto Solidale. Alla Spezia sono 40mila.

I Millennial non sono fedeli alla linea nemmeno al supermercato

La Spezia - Gli anni dei "braccini corti" sembra siano passati ed i cosiddetti Millenial, ovvero i giovani convenzionalmente nati fra il 1980 e il 2000, tornano a spendere di più per i prodotti di largo consumo. Le famiglie giovani, quelle con figli sotto i 17 anni, ma non tutti superiori ai 10 anni, fanno registrare un aumento della spesa media del +2,5%. Secondo il report dell'agenzia Nielsen, i single e le coppie under 35 senza figli diminuiscono invece il valore della singola spesa (-0,7%) compiendo acquisti sempre più frequenti (+2,1%): non una "spesona mensile" come eravamo abituati secondo il modello consumistico degli anni '80-'90, incentrato su momenti di acquisto dedicati, soprattutto negli ipermercati delle periferie cittadini ma un modo più stratificato per farlo. Di certo gli andamenti confermano il crescente impatto che gli acquisti alimentari hanno sulla performance del settore FMCG. La riscoperta del cibo “sano”, infatti, sta trainando il largo consumo, ed è diventata un vero e proprio investimento...

La carica dei 40mila. Il trend relativo ai Millennial senza figli è interessante anche per un altro motivo. I ventenni e neo-trentenni effettuano la loro spesa tra le due e le tre volte a settimana, visitando punti di vendita differenti e, sempre più spesso, specializzati. Non è un caso che nella provincia spezzina, accanto ai grandi supermercati e centri commerciali, siano arrivate diverse catene specializzate in piccoli supermercati, sul modello dei vecchi negozi di quartiere, che come qualità da offrire avevano anche qualcosa di più. È evidente che la scelta dei momenti e dei luoghi in cui acquistare i prodotti di largo consumo stia diventando assolutamente liquida, per una serie di motivi. I Millennial, che nella nostra provincia ammontano a circa 40mila sui 220mila abitanti complessivi (la media anagrafica provinciale sfiora i 48 anni), acquistano di più online (i food-delivery stanno sbarcando anche qui) ma al tempo stesso si recano appunto più frequentemente nei piccoli negozi di alimentari, nei discount, negli specialisti drug e partecipano, anche alla Spezia, ai gettonatissimi Gruppi di Acquisto Solidale della propria zona, spesso anche solo tramite la comoda messaggistica WhatsApp. Sono propensi ad attivare fonti d’acquisto diverse, a seconda del bisogno del momento e della “convenience”. Nessuna routine, quindi, non c'è insomma un supermercato di fiducia dove passare ore ed ore, scelto anche solo perchè ormai abituati a trovare i prodotti su determinati scaffali: e si decide a chi rivolgersi non solo per la prossimità del negozio ma anche per la convenienza economica e la qualità/innovazione dei prodotti offerti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News