Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Marzo - ore 16.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fattura elettronica, Confartigianato chiede modifiche

fisco
Fattura elettronica, Confartigianato chiede modifiche

La Spezia - Da gennaio 2019 scatterà l’obbligo della fatturazione elettronica tra privati. Un nuovo adempimento al quale Confartigianato La Spezia, fin da febbraio, ha dedicato il lavoro di una task force con un preciso obiettivo: assistere gli imprenditori in questa ‘rivoluzione’ e facilitare la loro migrazione verso le fatture digitali. Confartigianato continua a battersi anche in Parlamento per attenuare l’impatto del provvedimento. “Nei giorni scorsi – spiega Giuseppe Menchelli, direttore di Confartigianato - insieme con Rete Imprese Italia, abbiamo presentato un pacchetto di emendamenti al Decreto legge fiscale collegato alla legge di bilancio. Le modifiche puntano soprattutto a ridurre o eliminare le sanzioni in materia di fatturazione elettronica. In particolare, la Confederazione chiede che siano attenuati gli effetti delle sanzioni per tutto il periodo d’imposta 2019, e non soltanto per il primo semestre 2019. Questo in tutti i casi in cui il ritardo nell’emissione e trasmissione della fattura al sistema di interscambio non incida sulla corretta liquidazione dell’imposta di periodo (mensile o trimestrale) oppure quando la fattura emessa in ritardo partecipa alla liquidazione periodica del mese o del trimestre”.

Tra le richieste al Parlamento vi è anche quella di rendere facoltativa l’indicazione della data di emissione della fattura elettronica in tutti i casi in cui viene emessa utilizzando il Sistema di interscambio. E ancora, Confartigianato sollecita interventi al Parlamento anche sul fronte della trasmissione telematica dei corrispettivi con l’obiettivo di evitare l’entrata in vigore per il 2019 e incrementare il credito d’imposta per l’acquisto dei nuovi registratori. Proseguono intanto i seminari informativi rivolti alle imprese martedì 20 novembre alle 17 presso il centro polivalente g.c. a Pian di Follo in Piazza Garibaldi si terrà un nuovo incontro. Nel corso del seminario ad ingresso libero e gratuito si parlerà alle imprese di fatturazione elettronica, decorrenza e soggetti obbligati, sistema di interscambio, conservazione delle fatture elettroniche, firma digitale, strumenti a disposizione delle imprese. La partecipazione è aperta a tutti, anche ai non iscritti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News