Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 23.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fase 2, oggi primo incontro: "Immaginiamo una nuova città"

dice il sindaco peracchini
Fase 2, oggi primo incontro: "Immaginiamo una nuova città"

La Spezia - Questa mattina si è svolto in videoconferenza l’incontro fra l’Amministrazione comunale, le associazioni di categoria, sindacati, terzo settore, solo gli ordini professionali che quotidianamente e per motivi di lavoro si interfacciano con il Comune e altre associazioni per traguardare insieme la fase 2 della ripartenza economica-sociale della Spezia.

“La riunione di questa mattina - ha dichiarato il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - ha avuto la finalità di costruire una cabina di regia sulla fase 2 dell’emergenza coronavirus, ovvero quello della ripartenza economica e sociale della Spezia senza lasciare indietro nessuno. Il nostro impegno è massimo nel traghettare tutti i nostri cittadini in questa nuova fase, con la consapevolezza che governare questo cambiamento sarà maggiormente efficace se saremo capaci di fare squadra con tutte le categorie economiche e sociali rappresentative del territorio.

Nella riunione preliminare odierna – prosegue il Sindaco Peracchini - abbiamo tracciato il metodo di lavoro ascoltando e raccogliendo già le prime istanze di tutti i partecipanti. Dalla prossima settimana, verranno organizzati riunioni di lavoro specifiche seguite dai vari Assessori di competenza con i settori afferenti alle loro deleghe per sviluppare idee, progetti e interventi possibili in base sia al raggio di azione del Comune sia in base alle risposte che il Governo sarà in grado di dare.

Il Governo – continua il Sindaco - deve dare una risposta molto significativa agli Enti Locali e questa non è una questione di secondaria importanza ma è in gioco la tenuta stessa del Paese. Stiamo ancora aspettando il “decreto aprile” del Governo ed è in corso una trattativa fra Stato, Regioni, Province e Comuni per il sostegno agli enti locali che, lo sottolineo, in questi mesi di crisi sanitaria hanno visto una pesante riduzione delle proprie entrate e che quindi si ritrovano in grave difficoltà.

Con gli incontri che saranno in calendario, dobbiamo immaginare insieme una nuova città che riparta dalle persone: le precauzioni sanitarie partiranno dal rispetto delle distanze fra le persone, dalle protezioni individuali per tutti i cittadini e per i lavoratori, dipendenti e autonomi, e dalle nuove modalità di lavoro e dai nuovi tempi in cui svolgerlo. Ci attende una grande sfida, un’inevitabile rimodulazione del sistema economico e sociale con la consapevolezza che non potremo utilizzare gli stessi metodi “pre coronavirus” per governarla.

Sono soddisfatto di questo primo incontro - conclude il Sindaco Peracchini - perché credo abbiamo tracciato la giusta via, ovvero tenere insieme gli aspetti economici, finanziari e quelli sociali, per una ripartenza che coinvolga tutti. Il mio ringraziamento va a tutti gli Assessori e a tutti i partecipanti –associazioni di categoria, stakeholder, mondo del volontariato, sociale, terzo settore, ordini professionali, sindacati – con l’augurio di continuare a lavorare nei prossimi appuntamenti in calendario per il bene del territorio costruendo insieme progetti, idee e aiuti, per una città nuova.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News