Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Dicembre - ore 19.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Dalla Spezia all'Artico per studiare il clima

Nave Alliance e il CMRE partono per le Isole Svalbard. La campagna "High North 17" riporta la Marina militare al Polo Nord a 89 anni dalla spedizione del comandante Nobile.

Dalla Spezia all´Artico per studiare il clima

La Spezia - La Marina militare torna al Polo Nord dopo quasi un secolo. La missione "High North 17" che si svolgerà dal 9 al 29 luglio nel Mar Glaciale Artico, in prossimità delle isole Svalbard. A bordo di nave Alliance in partenza dalla Spezia saranno presenti i ricercatori dei principali enti di ricerca nazionali, come il CNR (Consiglio nazionale delle ricerche), l'OGS (Istituto nazionale di oceanografia e geofisica sperimentale) e l'ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) e dei ricercatori internazionali del Centre for maritime research and experimentation della Nato, che ha sede in Via San Bartolomeo.
La Marina, con l'ausilio di piattaforme e strumenti per la ricerca in ambito marino dell'Istituto idrografico, contribuirà a migliorare la conoscenza sulle evoluzioni di quell'ambiente marino per meglio garantire la sicurezza e il libero utilizzo delle risorse. In particolare il completamento del quadro geofisico con i dati raccolti con la campagna High North 2017 potrà fornire utili elementi di valutazione in molteplici settori, non ultimo quello climatico. Le attività previste si svolgeranno prevalentemente nei settori della geofisica, della geologia marina, della caratterizzazione del fondale ed oceanografia fisica, nonché misure integrate di atmosfera e ottica.

La Marina partecipa da due anni al Tavolo Artico, fornendo il supporto specialistico al gruppo di lavoro EPPR (Emergency, prevention, preparedness and response) dell'Artic Council. Elemento di particolare rilevanza di questa attività è il ruolo assunto dall'Istituto idrografico, come marine focal point della comunità scientifica nazionale in Artico, raggiunto grazie alla costituzione del Reparto di geofisica marina ed oceanografia presso l'Istituto idrografico e l'elevata dinamicità dimostrata dallo stesso sin dalla sua costituzione.
L'area polare artica (insieme alla gemella antartica) per le sue caratteristiche di "motore" del clima del pianeta è nodo cruciale per comprendere l'evoluzione del clima ed il suo impatto sul pianeta e sull'economia globale. In questo quadro dove si fondono aspetti ambientali, socio economici e geostrategici si colloca il motivo della presenza dell'Italia nell'area artica. Nave Alliance è un'unità polivalente di ricerca che svolge principalmente attività condotte dal Centro di ricerca e sperimentazione marittima, per conto dell'Organizzazione scientifica e tecnologica (Science and technology organization - STO) della NATO. Dal marzo 2016 è iscritta al registro del naviglio militare ed equipaggiata con personale della Marina Militare grazie a un'intesa del dicembre 2015 fra la Marina Militare e il CMRE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure