Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Gennaio - ore 12.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Costa chiede lumi per portare nel golfo due grandi navi a metano

La compagnia genovese sta valutando l'ipotesi di far scalare alla Spezia le sue prossime ammiraglie, alimentate a Gnl e pertanto poco inquinanti. Intanto prosegue l'iter del project financing della stazione crocieristica, e Costa potrebbe inserirsi.

Costa chiede lumi per portare nel golfo due grandi navi a metano

La Spezia - Mentre si attende a giorni la pubblicazione della proposta di project financing presentata da Royal Caribbean e Msc per la realizzazione della stazione crocieristica e la gestione dei servizi di accoglienza, in Via del Molo si registrano alcuni contatti da parte di Costa Crociere, compagnia italiana che appartiene alla galassia Carnival.
Per il momento la storica azienda genovese non ha manifestato direttamente l'interesse di partecipare alla realizzazione di opere o alla gestione di servizi, ma ha avanzato alcune richieste di informazione su alcuni aspetti infrastrutturali attuali e futuri dello scalo spezzino, specificando anche per quale tipologia di navi sia di interesse la risposta.
Ebbene si tratterebbe, tra due o tre anni - quando la stazione crocieristica dovrebbe essere realtà - di due unità di ultimissima generazione, in fase di ordine presso i cantieri, alimentate a metano (Gnl) e di una lunghezza di poco inferiore ai 350 metri. Niente da invidiare alle ammiraglie di Msc e Royal, dunque, e anzi si tratterebbe di navi capaci di abbattere drasticamente le emissioni di inquinanti e di rumori.

Come detto, per ora, siamo solamente a un primo contatto, una richiesta di informazioni formale, ma non impegnativa e non direttamente relativa alla realizzazione della stazione crocieristica. Difficile, quindi ipotizzare se Costa al momento stia prevedendo per queste nuove unità green, che potrebbero rifornirsi presso il vicino impianto di Panigaglia, un semplice transito o un home port.
Se ne saprà di più nel corso dei novanta giorni di tempo che ci saranno per presentare proposte alternative od osservazioni al project financing presentato da Royal e Msc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Quello accaduto a Melara è soltanto l'ultimo di una serie di eventi di stampo neo-fascista accaduti nella provincia spezzina nell'ultimo anno. Credi sia giusto preoccuparsi del clima?


Palladino e Mora in rampa di lancio: quale giocatore dovrebbe fare spazio in lista A?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure