Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Coop tiene aperto: "Sindacato diviso. Sciopero atto irresponsabile"

Domani i punti vendita liguria funzioneranno regolarmente.

Coop tiene aperto: "Sindacato diviso. Sciopero atto irresponsabile"

La Spezia - Venerdì 22 dicembre i punti vendita di Coop Liguria resteranno aperti. La Cooperativa, infatti, si impegnerà ad assicurare il regolare funzionamento dei negozi per non creare disagi a Soci e clienti nel fine settimana che precede il Natale e per garantire la libertà di lavorare al personale che non intende aderire allo sciopero.

"Le Cooperative di consumo - si legge in una nota di Coop Liguria - vogliono rinnovare il CCNL della distribuzione cooperativa per salvaguardare la propria capacità competitiva e difendere l’occupazione ma un sindacato diviso, nella forma e nella sostanza, incapace di produrre una proposta unitaria, non consente di farlo.
La trattativa per il rinnovo, infatti, si è arenata sulla indisponibilità di una organizzazione sindacale a introdurre anche in Coop la normativa di contrasto all’assenteismo opportunistico già introdotta e rinnovata ovunque.

Nell’ambito della trattativa in atto, le cooperative hanno:
dichiarato, fin dall’inizio della trattativa, la disponibilità a garantire a conclusione del contratto l’incremento retributivo di 85 euro mensili;
proposto di mantenere le norme sociali più distintive, ma anche più onerose, del CCNL cooperativo in tema di trattamento economico di malattia e infortunio e la conservazione del posto di lavoro fino a completa guarigione clinica;
proposto un rafforzamento del welfare sanitario, a totale carico delle Cooperative, introducendo un piano di prevenzione delle malattie oncologiche e cardiovascolari per tutti i lavoratori, investendo parte delle risorse necessarie derivanti dalla normativa di contrasto all’assenteismo, già concessa da molti anni a tutti i concorrenti e costantemente negata a Coop".

Conclude la nota: "Nonostante la decisione irresponsabile del sindacato di dichiarare sciopero, le Cooperative confermano ancora una volta la volontà di rinnovare il CCNL salvaguardandone la distintività sociale, ma sono decise a recuperare almeno in parte il differenziale di costo tra il contratto Coop e quello dei principali competitori (Confcommercio e Federdistribuzione), che è pari a 45 milioni di euro l’anno e oggi non è più sostenibile. Di questi 45 milioni, quelli imputabili a scelte di maggior tutela dei lavoratori non sono mai stati in discussione, così come non sono mai stati messi in discussione i livelli di reddito del personale oggi in forza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News