Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 29 Novembre - ore 21.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Confesercenti chiede la sospensione della Ztl per andare incontro alle imprese

Dalle 11.30 alle 14.30 e dalle 18 alle 22
Confesercenti chiede la sospensione della Ztl per andare incontro alle imprese

La Spezia - La crisi economica che sta accompagnando l’emergenza sanitaria diffusa in tutto il paese, sta mettendo a rischio molte attività anche nel Comune della Spezia.
In queste settimane la ripresa dell’epidemia ha portato ad un crollo delle presenze turistiche, turisti che affollavano le vie del centro cittadino e rendevano la città viva e attraente anche nei confronti degli abitanti dei comuni dell’intera provincia.
Da ieri la Regione Liguria è diventata zona arancione per cui con la chiusura delle attività quali pubblici esercizi, ristorazione, pasticcerie, pub, gelaterie, oppure con la sola vendita effettuata tramite l’asporto oppure la consegna a domicilio la situazione economica degli operatori in questione è drammaticamente peggiorata.
Le imprese fin dall’inizio dell’emergenza Covid, hanno sempre mostrato la massima disponibilità a collaborare per arginare il nemico comune, lo hanno fatto investendo e ripensando anche strutturalmente le proprie attività pur di garantire la sicurezza necessaria ai propri clienti.
In questi mesi la nostra associazione ha sempre collaborato con le istituzioni, schierandosi al fianco delle attività commerciali e impegnandosi nel combattere l’emergenza sanitaria ma allo stesso tempo ne garantire le condizioni per permettere al commercio di sopravvivere.
Oggi, di fronte alle restrizioni previste dalla zona arancione, chiediamo al Comune della Spezia di valutare la possibilità di sospendere la Ztl dalle ore 11.30 alle ore 14.30 e dalle ore 18 alle ore 22. Riteniamo che un simile intervento possa permettere di migliorare le condizioni in cui si trovano ad operare le attività che possono lavorare solo con l’asporto. Anche solo un periodo di sperimentazione in questi 15 giorni potrebbe essere utile per capire l’efficacia del provvedimento di fronte ad una emergenza con cui purtroppo dovremmo ancora convivere.
In questi mesi il Comune della Spezia ha dato segnali positivi nei confronti delle attività in crisi anche con provvedimenti come la riduzione della Tari, anche per questo vi sottoponiamo questa proposta.

Confesercenti La Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News