Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Novembre - ore 23.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Concordato in Francia e nessun ammortizzatore sociale: è sciopero per Z abbigliamento a Le Terrazze

Indetto da Uiltucs
Concordato in Francia e nessun ammortizzatore sociale: è sciopero per Z abbigliamento a Le Terrazze

La Spezia - Sabato 31 ottobre sarà sciopero nel negozio di Z abbigliamento all'interno del centro commerciale Le Terrazze. Il punto vendita della multinazionale che produce e vende abiti per bambini si trova, come gli altri presenti in Italia e non solo, in concordato preventivo.
"Lo sciopero - spiega a CDS il segretario provinciale della Uiltucs, Marco Callegari - è stato indetto per due ordini di motivi. Abbiamo chiesto più volte, anche a livello nazionale, di depositare il concordato anche in Italia, invece che solamente al Tribunale di Parigi. La legge lo prevede e consentirebbe di sperare in maggiori garanzie per il recupero crediti e la tutela dell'occupazione. Al momento, però, l'azienda si è rifiutata di esaudire la nostra richiesta. In aggiunta a questo - prosegue il sindacalista - il gruppo ha dichiarato di non voler ricorrere agli ammortizzatori sociali, anche se per poche settimane e assistiamo a una chiusura totale nel dialogo che vorremmo per cercare le migliori soluzioni per i lavoratori".

La Uiltucs chiede quindi a gran voce di poter mettere in campo dei correttivi in caso di chiusura, anche in considerazione del fatto che la cassa integrazione Covid è gratuita per l'azienda.
"Nel negozio della Spezia - aggiunge Callegari - rimangono tre dipendenti e non è possibile per loro osservare gli orari contrattuali o usufruire di permessi o ferie".
La situazione di Z abbigliamento è molto difficile e lo sciopero potrebbe in seguito essere indetto anche a livello nazionale.
Ma Callegari è preoccupato anche per le altre attività commerciali de Le Terrazze: "Il mini lockdown al quale stiamo andando incontro metterà a rischio anche gli altri negozi. Ci attendono tempi drammatici e per questo rinnoviamo l'appello alla direzione del centro e alle proprietà per tenere la porta aperta all'individuazione di soluzioni equilibrate a favore dei dipendenti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News