Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Settembre - ore 13.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cobas annuncia un'assemblea streaming per il futuro del mondo della scuola

"partecipate in massa"
Cobas annuncia un'assemblea streaming per il futuro del mondo della scuola

La Spezia - “Notizie sempre più vaghe arrivano dal MIUR e dal Governo sulla situazione che aspetta le scuole italiane alla riapertura di settembre: mentre nel Paese si discute di tutto (dalle spiagge ai buoni vacanze alle discoteche), la scuola è il grande assente dal dibattito politico”. E’ quanto si legge in una nota dei Comitati di base della scuola della Spezia che annunciano per domani un’assemblea, via streaming, a partire dalle 18.30 sulla piattaforma ‘meet, (clicca qui). La nota, firmata dalla docente Serena Tusini prosegue: “Dopo mesi in cui il diritto alla studio, di fatto, è stato sospeso (la didattica a distanza è stata un fallimento da tanti i punti di vista), c’è chi al MIUR continua a parlare di “grande opportunità” per la scuola italiana. Si ipotizza di continuare con la didattica a distanza per gli studenti più grandi, di ridurre le ore a 40 minuti, di “scuola diffusa”, di eliminare il gruppo classe, ecc. Ma la scuola ha bisogno di una sola cosa: investimenti, investimenti importanti, nell’ordine di 15/20 miliardi (mentre invece per la scuola è previsto poco più di 1 miliardo, mentre solo per Alitalia il Governo ha stanziato 3 miliardi). Solo così sarà possibile garantire un ritorno a scuola in sicurezza attraverso la riduzione del numero di alunni per classe, l’assunzione immediata di personale docente e ATA, la messa a norma degli edifici scolastici. Che aspettano al MIUR e negli Enti Locali per cominciare a lavorare? Non potranno ancora parlare di emergenza quando siamo ormai a Luglio e la vicenda Covid risale a fine Febbraio. In Italia si è creato un movimento importante che vedrà il 25 giugno scendere in piazza in più di 40 province italiane genitori, docenti e studenti per rivendicare ingenti finanziamenti per la scuola pubblica. Per discutere di tutto questo è indetta un’assemblea in modalità on line”. L’ultimo appello è rivolto a studenti, genitori, docenti, personale Ata, cittadini e forze sociali affinché aderiscano all’iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News