Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Gennaio - ore 19.26

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cna Balneari La Spezia: "Una svolta per l’estensione al 2033 della durata delle concessioni"

Cna Balneari La Spezia: "Una svolta per l’estensione al 2033 della durata delle concessioni"

La Spezia - Con grande soddisfazione Cna La Spezia rende nota la pubblicazione di due importanti sentenze, che rappresentano una vera e propria svolta per la questione dell’estensione fino al 2033 della durata delle vigenti concessioni demaniali marittime aventi finalità turistico ricreative.

La prima è la sentenza n. 1377 dello scorso 9 novembre della Sez. III del TAR della Toscana, la cui eccezionalità è data dal fatto che si affronta, finalmente, a livello nazionale, il tema della proroga delle concessioni demaniali disposta dalla legge n. 145/2018, confermando espressamente la validità dell’estensione delle concessioni stesse fino al 2033.

L’altra, recentissima, è la n. 1322 del TAR Puglia Lecce, pubblicata in data 27 novembre, che sostiene un principio fondamentale ed innovativo, quello secondo cui al Dirigente Comunale spetta il rispetto delle leggi dell’ordinamento italiano, non essendo ipotizzabile alcun poter di disapplicazione delle norme da parte della Pubblica Amministrazione, soprattutto perché determinerebbe una situazione caotica ed eterogenea, nonché caratterizzata in ipotesi da disparità di trattamento tra gli operatori a seconda del Comune di riferimento.

"Queste pronunce devono esortare le amministrazioni comunali ad applicare quanto previsto dal legislatore e procedere alla proroga dei titoli concessori. Nonostante un quadro normativo ormai esplicito e chiaro che dispone l’estensione della durata delle concessioni al 31 dicembre 2033, molti Comuni restano ancora inadempienti", spiega Giuliana Vatteroni, referente per la categoria di Cna La Spezia. "Auspichiamo quindi che si apra definitivamente la prospettiva di mettere fine al perdurante stato di incertezza ed arrivare finalmente ad un’applicazione omogenea su tutto il territorio della normativa nazionale, consentendo una ripresa del comparto, già estremamente compromesso dall’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro Paese", conclude Vatteroni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News