Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cisl e Uil: "Sequestro e Toscana non blocchino le attività del porto"

Cisl e Uil: `Sequestro e Toscana non blocchino le attività del porto`

La Spezia - "I provvedimenti assunti dalla magistratura in merito al sequestro della porzione di fondale antistante il Molo Fornelli oggetto dell'intervento di dragaggio,n on devono in alcun modo impedire il completamento di un'opera che è fondamentale per il nostro porto ed in modo particolare per La Spezia Container Terminal". E' l'appello del segretario provinciale FIT-CISL Marco Moretti e dell'omologo di UILTRASPORTI-UIL Marco Furletti.
"La volontà espressa da parte della presidente dell'Autorità portuale di sistema del Mar Ligure Orientale Carla Roncallo di procedere alla realizzazione di escavi blindati può essere una soluzione che, nel rispetto delle sentenze giudiziarie,coniuga sviluppo delle attività portuali e sostenibilità ambientale, purché naturalmente si proceda il più celermente possibile alla realizzazione degli interventi indispensabili per lo sviluppo del nostro scalo".

FIT-CISL e UILTRASPORTI-UIL, inoltre ritengono sia urgente "superare l'attuale fase di immobilismo che impedisce la costituzione del Comitato di gestione dell'Autorità portuale causata dalla mancata nomina dei rappresentanti del Comune di Carrara e della Regione Toscana in seno al suddetto organismo, nomina che sarebbe dovuta arrivare entro lo scorso 20 gennaio. Ricordiamo che una delle funzioni in capo al Comitato di gestione, organismo che è stato introdotto dalla riforma portuale in sostituzione del vecchio Comitato portuale, è quella di nominare il segretario generale, una figura fondamentale per il buon e totale funzionamento dell'ente di Via del Molo.
FIT-CISL e UILTRASPORTI-UIL sollecitano le istituzioni e le forze politiche locali affiché vengano messe in campo tutte le iniziative a sostegno della totale funzionalità della nuova Autorità portuale di sistema del Mar Ligure Orientale, condizione essenziale per la realizzazione delle opere previste dal Piano regolatore portuale che ricordiamo, prevedono consistenti investimenti privati da parte dei due terminalisti La Spezia Container Terminal e Terminal del Golfo. Un ulteriore ritardo nella realizzazione delle infrastrutture portuali rischia seriamente di determinare una perdita di competitività del nostro scalo e la tanta auspicata crescita dell'occupazione, prevista dai piani industriali di La Spezia Container Terminal e Terminal del Golfo verrebbe meno. Uno scenario del tutto inaccettabile da parte di FIT-CISL e UILTRASPORTI-UIL che sul tema dello sviluppo portuale e dell'occupazione sono intenzionate a mettere in campo tutte le possibili iniziative di carattere politico-sindacale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure