Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Aprile - ore 13.16

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Centro e dintorni, il mattone cala. Tengono solo le case signorili

Dall'inizio del 2014 ad oggi il valore medio al metro quadro degli immobili cittadini è sceso. Netto segno meno in zona ospedale.

Centro e dintorni, il mattone cala. Tengono solo le case signorili

La Spezia - Chi compra adesso fa l'affare. Questo uno dei mantra dell'Italia contemporanea. Il mattone è sceso, si acquista molto meglio rispetto a qualche anno fa, e capita di rastrellare qualche bella occasione. Magari da rivendere con profitto in futuro, sotto eventuali cieli più rosei. E a Spezia, che dice l'immobiliare? E' stato calo del costo al metro, in questi anni? Una rapida ricognizione effettuata con i mezzi messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate, in effetti, fa capire che, sì, comprare oggi potrebbe essere generalmente un'impresa un po' più leggera. Lo si capisce, per esempio, mettendo gli occhi sulle zone più centrali della città - le Entrate ne individuano quattro - e avvalendosi dei dati degli ultimi tre anni (a fine articolo, la relativa infografica).

Il centro storico

Dal primo semestre del 2014 al secondo del 2016 gli immobili residenziali del centro storico spezzino si sono tutti 'alleggeriti': quelli standard, quelli economici, quelli signorili. I primi, partendo da un range medio di 1.600-2.400 euro al metro quadro, tenutosi pressoché invariato fino a metà 2015, sono calati fino ad arrivare a 1.500-2.100, valore buono per tutto il 2016. Case e appartamenti economici, dall'intervallo medio 1.400-2000 euro, sono gradualmente calati fino a 1.300-1.700. Stabile sul valore 2.500-3.500 al metro fino al secondo semestre 2015, infine, la forchetta media del residenziale signorile nel 2016 è calata assestandosi sul valore di 2.300-3.400 al metro.

Via dei Colli, Via Chiodo, Viale Mazzini, Piazza Verdi e Piazza Europa

In questa zona la situazione si è giovata di una certa stabilità. Le abitazioni signorili tra i 3mila e i 4.500 euro al metro erano e tra i 3mila e i 4.500 euro al metro sono. Quelle economiche sono calate da 1.800-2.700 a 1.800-2.500 a metà 2014, per poi conservare il valore. Le abitazioni standard sono quelle che hanno fatto registrare una flessione maggiore, innescatasi ormai tre anni fa. Dal range medio 2.200-3.300 del primo semestre 2014, si è passati, nel secondo, a 2mila-3mila. Valore mantenutosi fino a metà 2016, quando le Entrate hanno rilevato una lieve contrazione del valore massimo (da 3mila a 2.900 euro).

Umbertino, zona stazione, Viale Ferrari

Ultimi lembi di centro o primissima periferia? Dibattito aperto. Intanto, ecco serviti i valori immobiliari. Le unità abitative standard negli ultimi tre anni si sono comportante con invidiabile costanza: 1.200-1.800 dall'inizio del 2014 a metà 2016, poi il valore massimo è calato di cento euro. L'intervallo medio 1.000-1.500 ha caratterizzato l'economico fino alla fine del 2015, per poi calare arrivando agli attuali 950-1.300.

Zona ospedale

Le abitazioni economiche nei pressi del Sant'Andrea hanno un valore tra i 1.100 e i 1.600 euro al metro quadro, calato di 50 euro (solo per il massimo) nel secondo semestre 2016 dopo due anni e mezzo di calma piatta. Le abitazioni standard invece soffrono una flessione evidente: della forchetta media 1.450-2-150 del primo semestre 2014 si è arrivati, con un calo particolarmente netto registrato a metà 2016 (valore primo semestre dell'anno scorso: 1.400-2.000) al range 1.300-1.800 euro al metro quadro. Un valore massimo che, per esempio, coincide con quello minimo per una casa di categoria e fattura economiche situata in Via Dei Colli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valori immobiliari Archivio Cds


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure