Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Gennaio - ore 08.54

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Centauro II, dieci anni di lavoro per Leonardo

Commessa dall'Esercito Italiano per 86 blindo 8x8 più dieci in opzione. I primi prototipi uscirono dalla fabbrica della Melara nel 2016. Progetto come sempre in tandem con l'Iveco.

arrivata la firma
Centauro II, dieci anni di lavoro per Leonardo

La Spezia - Il 30 dicembre scorso è stato siglato dalla Direzione degli armamenti terrestri e dalla società consortile Iveco–Oto Melara il contratto per la fornitura di 86 blindo Centauro 2, con una possibile opzione per ulteriori dieci unità. All'inizio dello scorso mese era arrivato il via libera all'acquisto da parte delle Commissioni difesa e bilancio delle due camere. I prototipi erano stati presentati ormai nel 2016, due anni dopo un primo contratto per dieci pezzi in vista della fornitura vera e propria.
Le nuove blindo 8x8 sono parte di un’esigenza totale dell’Esercito Italiano che viene quantificata in 150 mezzi destinati ai reggimenti di cavalleria di linea. La nuova piattaforma, recependo le più recenti innovazioni tecnologiche, potrà essere impiegata con la massima sicurezza anche nei teatri operativi caratterizzati da un elevato livello di minaccia.

La Centauro 2 rappresenta un passo in avanti rispetto alla precedente Centauro I - prodotta in 650 esemplari per Italia, Spagna, Giordania e Oman - in termini di potenza, osservazione, mobilità, ergonomia, condotta di tiro, comunicazione oltre, naturalmente, alla massima protezione dell’equipaggio. Dotata di un motore da oltre 700 cavalli e della trasmissione ad H, tipica dei blindati 8x8, la Centauro II si avvale di un’architettura interamente digitale e di una torre di nuova generazione con cannone da 120mm e sistemi di comunicazione comando e controllo che la rendono tra i più moderni dei mezzi in dotazione all’Esercito. Per la fabbrica Leonardo della Melara una commessa che garantirà circa dieci anni di lavoro per la linea terrestre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News