Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Campionaria, 30mila visitatori e un grazie ai cari vecchi manifesti

Soddisfazione a Spezia Expo per i numeri della 42ma edizione della tradizionale fiera che raccoglie una vasta e variegata offerta di prodotti e servizi.

Campionaria, 30mila visitatori e un grazie ai cari vecchi manifesti

La Spezia - Ed ecco che a Spezia Expo si aziona la macchina del tempo per un piccolo ma significativo balzo all'indietro. "Siamo tornati ai livelli di dieci anni fa". Lo assicura dal centro fieristico Angelo Bastiani, che, alla guida di Promoeventi, organizza e gestisce per conto dell'Azienda fiere della Camera di commercio la Fiera campionaria della Spezia, giunta quest'anno alla 42ma edizione (11-19 marzo) e, come accennato, foriera di risultati che portano indietro di qualche anno. Ciò significa numeri migliori, che gli organizzatori carezzano e rivendicano.
"Erano sette, otto, dieci anni che, nonostante mettessimo l'anima nell'organizzazione e nella pubblicità - spiega Bastiani -, registravamo sempre un calo fisiologico di visitatori, pur mantenendo valori importanti, perché la Campionaria è un evento attrattivo. Invece quest'anno c'è stato un vero exploit, già dall'inizio della manifestazione, e quando si parte bene si va avanti positivamente fino alla fine". I numeri: "La domenica mattina, che di solito non fa registrare grandi afflussi, abbiamo accolto circa 2mila visitatori, un ottimo risultato. Nel pomeriggio ne sono arrivati oltre 5mila, con un risultato totale tra i 7 e gli 8mila visitatori. Il lunedì, altro giorno tradizionalmente morto per le fiere, abbiamo avuto ben 2mila persone, e altrettante ne sono venute martedì. Il mercoledì si è confermato giorno forte - sembra uno scherzo ma è sempre stato così, sono trent'anni che organizzo fiere e lo ho sempre notato -, facendo registrare più di 3mila accessi. Prevediamo di concludere la fiera assestandoci tra i 25 e i 30mila visitatori, un incremento significativo rispetto all'anno scorso, quando ci si era fermati un po' sotto i 20mila". Le ragioni di questo boom? "Il grande cambiamento lo abbiamo fatto dal punto di vista della comunicazione. Oltre a quotidiani, stampa cartacea di altra natura, internet, social, abbiamo deciso di puntare forte sui manifesti, diffondendone circa 5mila, rispetto ai 1.500-2mila del passato. Affissioni spalmate su tutto lo Spezzino e sulle province limitrofe, che evidentemente hanno avuto successo".

Più gente, è chiaro, significa più 'movimento' per i circa 130 espositori, che anche quest'anno hanno proposto una variegata offerta di prodotti e servizi, dai mobili alla gastronomia, dai motori alla sicurezza, con un abbondante turn over - ricambio di circa il 40% - rispetto alle imprese del 2016. "Più gente significa più trattative, più preventivi, verosimilmente più ordini. Speriamo di andare avanti così. Un tempo, parliamo di oltre dieci anni fa, chi veniva in Campionaria riusciva a fatturare qualche mensilità. Per capirci, un mobilificio magari vendeva venti camerette per bambini e trenta divani. Negli ultimi anni le cose sono cambiate, si sono fatte più difficili, e si è cominciato a venire alla Fiera soprattutto per farsi conoscere. Se stiamo uscendo dalla crisi? Speriamo, ce lo dirà il tempo".

Soddisfatto Stefano Senese, Segretario generale della Camera di commercio Riviere di Liguria. "L'edizione 2017 della Fiera campionaria sta andando molto bene. Bene quantitativamente, basti guardare al notevole afflusso di visitatori, in crescita rispetto agli scorsi anni, e al numero degli espositori presenti all'interno, distribuiti su 3.500 metri quadrati, e all'esterno. E bene qualitativamente, nel segno di una tradizione che si rinnova con attenzione e cura. Si percepiscono voglia di sviluppo economico, di cambiamento e di quotidianità".

Un commento ieri, da Expo, ha inteso lasciarlo anche l'assessore al turismo Luca Erba. "Mentre le fiere a livello nazionale faticano, la campionaria spezzina si conferma in salute. Un evento di qualità, ben strutturato, che è riuscito a tenere negli anni, elemento da non sottovalutare. In periodi di crisi, le fiere sono significativi momenti di sintesi nei quali le imprese possono confrontarsi, mostrarsi, incontrare il pubblico".

"La Fiera campionaria 2017 sta facendo registrare numeri importanti - parola di Ilario Agata, direttore dell'Azienda fiere della Camera di commercio -, aprendo nel migliore dei modi la stagione dei nostri eventi fieristici, come Barchemercato e Liguria da Bere. Positiva naturalmente la coincidenza con la fiera di San Giuseppe. Da registrare anche quest'anno la reattività delle aziende, pronte a mettersi in gioco e proporsi al pubblico".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure