Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Aprile - ore 22.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

C'è il bando di Anas, nel 2020 riapre il cantiere della Variante Aurelia

Il tratto del Felettino torna a gara, l'aggiudicazione entro dodici mesi. Intanto si continua la progettazione del tratto di Melara.

pubblicato
C'è il bando di Anas, nel 2020 riapre il cantiere della Variante Aurelia

La Spezia - L'annuncio arriva poco prima del taglio del nastro che inaugura il ponte sul Pogliaschina. "Anas ha pubblicato oggi il bando di gara per il primo stralcio del terzo lotto della Variante Aurelia alla Spezia", chiude il proprio discorso il coordinatore territoriale Nord-OvestDino Vurro suscitando un applauso nei presenti. Riparte dunque a primavera 2019 la storia infinita della tangenziale spezzina, stoppata dalla rinuncia di Toto Costruzioni arrivata lo scorso autunno dopo mesi di tira e molla. Almeno sulla carta. Per vedere il cantiere riaperto servirà almeno un anno. "Contiamo di affidare i lavori entro 9 o al massimo 12 mesi. Poi potrebbe intervenire la commissione Anac che a quel punto porterebbe a un ulteriore dilazione dei tempi, che non possiamo quantificare come Anas".

Il terzo lotto sarà diviso in tre cantieri. Il primo, quello oggetto del bando odierno, riguarda il tratto in zona Felettino. A seguire toccherà al pezzo finale, quello in zona Melara. "Ma qui c'è da riprendere del tutto la progettazione che è stata lasciata in sospeso dalla ditta che c'era prima", sottolinea Vurro. La parte centrale è anche la più complessa, quella che passa sotto la frana di Carozzo. "Qui verrà trovata una nuova soluzione insieme alla Regione Liguria".
L'importo del primo stralcio è di 46,6 milioni di euro. "Il nuovo tratto di strada avrà una lunghezza di 1,800 km. In corrispondenza della parte centrale del tracciato sarà presente la galleria Pellizzarda, lunga circa 930 metri, mentre in corrispondenza degli svincoli agli estremi della nuova arteria saranno realizzati il viadotto ‘Via del Forno’, di 120 metri, e il viadotto ‘Buonviaggio’, di 250 metri. Completeranno l’intervento le rampe dello svincolo di Buonviaggio, per un’estensione di 380 metri, e una galleria artificiale di 126 metri all’altezza dello svincolo di Via del Forno. La strada avrà una sezione di categoria “C1-extraurbana secondaria” e sarà costituita da un’unica carreggiata con una corsia per senso di marcia e banchine laterali", spiega Anas che aggiudicherà l’appalto mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, assegnando un massimo di 30 punti al prezzo e un massimo di 70 punti alla componente qualitativa, con la finalità di valorizzare pienamente la qualità delle offerte.

“Con grande soddisfazione e ottimismo ho appreso questa mattina da ANAS, in occasione dell’inaugurazione del ponte sul torrente Pogliaschina a Borghetto Vara distrutto dall’alluvione del 2011, la notizia della pubblicazione del bando di gara per il primo stralcio del terzo lotto della Variante Aurelia dal lato del Felettino – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini - Una buona notizia che ci fa ben sperare per il futuro”. Soddisfatto anche l'assessore Giacomo Giampedrone: "Il nostro obiettivo era tornare in gara e ci siamo tornati. Si riparte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News