Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre - ore 21.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bonus ristorazione: contributo a fondo perduto per prodotti di filiere agricole e alimentari

Bonus ristorazione: contributo a fondo perduto per prodotti di filiere agricole e alimentari

La Spezia - Confartigianato La Spezia comunica alle imprese che effettuano ristorazione che il decreto "agosto" ha previsto un contributo a fondo perduto (art. 58) a favore delle imprese finalizzato all’acquisto di prodotti di filiere agricole e alimentari (anche DOP e ICP, inclusi quelli vitivinicoli), valorizzando la materia prima del territorio.

Le imprese che possono richiedere il contributo devono essere in attività alla data del 15 agosto 2020 e contraddistinte dai seguenti codici Ateco: 56.10.11 (ristorazione con somministrazione); 56.29.10 (mense); 56.29.20 (catering continuativo su base contrattuale) .

Se l'attività era in essere anteriormente al 1° gennaio 2019, devono attestare un calo di fatturato e dei corrispettivi medi nel periodo marzo-giugno 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019. Se hanno avviato l’attività dal 1° gennaio 2019, non devono necessariamente aver riportato un calo di fatturato.

Il contributo previsto dal decreto è finalizzato all’acquisto di prodotti, inclusi quelli vitivinicoli, di filiere agricole e alimentari, anche DOP e ICP, valorizzando i prodotti del territorio.

Per accedere al contributo a fondo perduto, i soggetti interessati dovranno presentare un'istanza secondo le modalità fissate con decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali (di concerto con il Ministero dell’Economia e finanze), che sarà emanato entro il 14 settembre 2020.

Ecco cosa si dovrà presentare: i documenti fiscali certificanti gli acquisti effettuati, anche non quietanziati; autocertificazione attestante la sussistenza dei requisiti (codice Ateco, decorrenza attività, calo del fatturato se richiesto) e l’insussistenza delle condizioni ostative di cui all’articolo 67 del decreto legislativo n. 159 del 6/9/2011 (codice leggi antimafia). I pagamenti dovranno essere effettuati con modalità tracciabile.

Il contributo sarà erogato con un anticipo del 90% al momento dell’accettazione della domanda; il saldo del contributo è corrisposto a seguito della presentazione della quietanza di pagamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News